Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


GORIZIA - Ronchi rivedibile, sorpresa Pro Romans, Terenziana cerca gol

Il punto sulle squadre isontine fino a questo momento: il Ronchi stenta in Eccellenza, a causa di due sconfitte evitabili contro Fiume Veneto e Rive Flaibano, Pro Romans lieta scoperta della Promozione con un secondo posto insperato dopo le vicissitudini estive, la Terenziana annaspa con soli due gol in cinque match

Il calcio dilettantistico regionale è fermo, fino a quando non si sa con i sovrapporsi dei vari Dpcm governativi. Si sono disputate più o meno regolarmente cinque giornate (sei in eccellenza) e vediamo di trarne un breve primo bilancio delle squadre nel basso Isontino, o “bisiacaria” estesa che dir si voglia, elencandole in ordine di categoria di appartenenza.

RONCHI – La squadra guidata da mister Gregoratti è l’unica rappresentante in Eccellenza e il cammino fin qui non è dei migliori seppur considerando lo stravolgimento avvenuto in estate al parco giocatori con una fuga verso altri lidi (forse più appetibili dal lato economico) e conseguente rimpasto con elementi sì giovani e volonterosi ma carenti di esperienza. Il bilancio è di 5 punti raccolti con un’unica vittoria con il Primorec e due pareggi, a Cervignano e quello casalingo con il Tricesimo, e sono stati due punti gettati alle ortiche dagli amaranto. Tre le sconfitte, nulla da dire quella con il Chiarbola, evitabili invece le casalinghe con Fiume Veneto e Rive Flaibano.

PRO ROMANS – Chi l’avrebbe detto a fine agosto che dopo 5 turni la formazione giallorossa sarebbe stata al secondo posto in classifica nel girone B di Promozione e ancora imbattuta? Per di più c’era il rischio della non iscrizione per mancanza di giocatori, emigrati in altre società. L’aveva presa in mano mister Coceani con l’intento di portare a Romans diversi elementi ma si è arreso già all’inizio. La società ha promosso Thomas Buso dagli juniores a guidare la prima squadra composta da giovani di buona speranza ed ecco l’insperato. Se continuerà così i traguardi potrebbero essere diversi da quelli preventivati in estate e proprio nell’anno del centenario.

TERENZIANA – La stagione scorsa è stata una delle protagoniste del girone B di Promozione per tre quarti di campionato giocato, poi la leggera flessione fisiologica dopo Natale ma comunque la stagione si era conclusa positivamente. In estate diversi cambiamenti nel parco giocatori e Fabio Grillo ha preso il posto di Gregoratti alla guida tecnica. Qualcosa però non gira, l’attacco segna poco, due miseri gol finora di Kocic e Langella, la difesa regge benino (5 reti subite) ma per far punti occorre segnare un gol più dell’avversario, o quantomeno come l’avversario. E questo è il problema dei biancorossi, ancora fermi al punto di partenza. (m.c.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/11/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12403 secondi