Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


MANIAGO C5 - Moras: bloccare il campionato, prima la salute

Il responsabile dell'area comunicazione biancoverde commenta l'avvio difficoltoso in Serie B: "Impatto devastante ma siamo contenti dei nostri giovani, ci sono ampi margini di miglioramento"

Il Maniago Calcio a 5 è l'ennesima squadra bloccata dal Covid e dovrà rinunciare all'impegno contro l'Olympia Rovereto per un caso di positività nel gruppo squadra. Abbiamo ascoltato il responsabile dell'area comunicazione, Elvis Moras, che ci ha spiegato l'impatto della pandemia sulla squadra: "Il Covid ha messo del suo per complicare le cose perchè già un campionato da matricola è molto complicato. Purtroppo dobbiamo convivere con questa pandemia, speriamo che vada tutto bene ed ovviamente pensiamo prima alla salute e dopo allo sport".

RINVIO - "Abbiamo dovuto rinviare il match contro l'Olympia Rovereto per un caso di positività di un nostro giocatore, che abbiamo isolato e siamo solo in attesa degli ulteriori tamponi per riprendere regolarmente le attività".

PROTOCOLLI NUOVI - "Stiamo ragionando per fare una richiesta di blocco dei campionati. Non è una scelta facile ma bisogna sistemare la situazione sanitaria e solo dopo riprendere con lo sport. Almeno per un breve periodo bisognerebbe avere maggior prudenza, anche perchè le squadre non possono venire incontro a protocolli che cambiano di continuo e mettono a dura prova le casse societarie".

CAMPIONATO - "Come squadra abbiamo cambiato pochissimo dall'anno scorso. Abbiamo iniziato un progetto fatto di calciatori giovani ed intendiamo proseguire su questa strada. Abbiamo iniziato contro il Verona, una delle più forti, e non abbiamo affatto sfigurato. Ci sono margini di miglioramento ed ogni partita va sempre meglio. Speriamo di collezionare almeno un punto nel prossimo impegno perchè farebbe morale. L'impatto con la Serie B è stato devastante ma siamo soddisfatti dei ragazzi. La partita contro il Giorgione fa ben sperare, abbiamo giocato bene, colpendo anche un palo e non sfruttando tante occasioni. In questa categoria se si sbaglia troppo poi si paga".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF

  Scritto da La Redazione il 14/11/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06675 secondi