Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE D - Zanutta: "Successo meritato. Abbiamo 20 titolari..."

Il presidente del Cjarlins Muzane commenta l'affermazione colta dalla squadra di Bertino sul campo dell'Adriese: "Il campionato è molto equilibrato, speriamo che ci siano delle regole che impediscano che venga condizionato dai rinvii"


Un rete di Michele De Agostini a dieci minuti dal termine consente al Cjarlins Muzane di sbancare il “Bettinazzi” di Adria e tornare a casa con tre punti in saccoccia, cosa che in trasferta non accadeva dall’11 ottobre in quel di Montebelluna. Un successo tonificante per la classifica con la truppa di patron Vincenzo Zanutta salita al terzo posto, in coabitazione con Virtus Bolzano e Trento, quest’ultimo a dover recuperare però ancora un match. 
Al termine della gara con l’Adriese il presidentissimo Vincenzo Zanutta manifesta una comprensibile soddistazione per il risultato del match e per il gioco espresso dalla sua creatura: «Potrei essere di parte ma la vittoria, per quanto visto in campo, è meritata. Abbiamo creato molto rispetto all’Adriese, affacciatasi nella nostra area solo in un paio di occasioni importanti con i due totem Florian e Marangon, che sostanzialmente si sono creati da soli tali opportunità. Noi abbiamo cercato di costruire un buon gioco, sebbene ci mancassero le due punte Kabine e Santi, e si è notato nelle difficoltà palesate in fase realizzativa. Oggi era importante portare a casa i tre punti in qualsiasi modo. Erano assenti anche il portiere titolare e il centrocampista Pignat, ma la forza del gruppo risiede nell'avere 20 titolari e bisogna sfruttare questa potenza di fuoco della rosa. Se mister Bertino riesce ad amalgamare e far sentire importanti tutti questi 20 giocatori potremo dire la nostra su tutti i campi. La classifica? Vista la sconfitta del Trento siamo tutte lì, per adesso si può dire che il Mestre ha dimostrato di essere la squadra più convincente, il campionato si presenta dunque molto equilibrato ma bisognerà capire come proseguirà e con quali regole, perché il rischio è che venga falsato con rinvii calibrati a tavolino».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/11/2020
 

Altri articoli dalla provincia...






SERIE D - Il Chions resta a bocca asciutta

CHIONS - AMBROSIANA 2-3Gol: 2' Moraschi, 6' Alba, 21' Urbanetto, 28' Bertoli, 52' Valenta.  CHIONS: Plai, Tomasi, Cavallari, Variola, Tuniz, Vittore (Torelli), Oubakent (Filippini), Marmiroli (Zannier), Urbanetto, Consorti, Valenta. Allenatore: Fabio Rossitto. A disposizi...leggi
16/01/2021













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12150 secondi