Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


BASKET A2 - Sbancata Trapani, tris Apu

Prosegue la striscia positiva della formazione di Boniciolli, che approfitta anche dell’assenza dei due Usa tra gli avversari. Tre quarti di sofferenza, poi il decollo: finisce 78 - 71. Terzo successo di fila per l’Old Wild West, che resta in Sicilia per affrontare (sabato, alle 21) Capo d’Orlando

Comincia bene la campagna di Sicilia per l’Old Wild West, che continua a mietere vittime in questo produttivo avvio di stagione in serie A2. Dopo aver superato Mantova e Treviglio, la formazione di Matteo Boniciolli ha colto questo pomeriggio a Trapani la terza vittoria di fila (seconda in trasferta), superando i padroni di casa per 78 - 71. Antonutti e soci hanno approfittato delle situazione: la Parente band si è infatti presentata sul parquet senza i due americani Corbett e Miller ed ha retto due quarti, cedendo poi inevitabilmente alla distanza ai friulani che, comunque, dovevano far fronte all’assenza di Amato e alle precarie condizioni fisiche di Giuri, peraltro utile in una rabberciata situazione di regia. Tenere gli avversari sulla soglia del 70 punti è il primo comandamento di questa Apu: quando la missione si compie, il brindisi è quasi matematico.

Dopo due frazioni sinceramente rivedibili (alla pausa lunga i siculi conducevano 34 - 33) e un preoccupante meno nove (33 - 42) nel terzo quarto, l’Apu ha innestato una marcia superiore, organizzando pian piano il sorpasso. Raggiunte anche le 12 lunghezze di vantaggio sul 64 - 52 i friulani hanno resistito al ritorno di Trapani - arrivata sino a meno 6 e con nelle mani la tripla del possibile meno tre - chiudendo la pratica, nonostante le 17 palle perse, con 7 lunghezze di margine. Tra i migliori, oltre al solito califfo Dominique Johnson, anche capitan Antonutti e Nobile. Pellegrino e soci restano ora in Sicilia: sabato saranno infatti impegnati a Capo d’Orlando. (r.z.)

TRAPANI – APU OLD WILD WEST    71 - 78

TRAPANI: Basciano 6, Renzi 20, Spizzichini 6, Erkmaa 4, Mollura 14, Pianegonda 9, Palermo 6, Nwuohuocha 6, NE: Piarchak, Lamia e Tartamella. Allenatore: Parente.

APU OWW: Johnson 19, De Angeli 5, Antonutti 15, Foulland 8, Nobile 10, Giuri 3, Pellegrino 12, Italiano 6, Mobio. NE: Agbara. Allenatore: Boniciolli.

ARBITRI: Radaelli, Capurro e Lupelli.

Parziali: 19 - 16, 34 - 33, 52 - 58. Liberi: Trapani 8/10, Apu 7/11. Tre punti: Trapani 5/25, Apu 11/22. Rimbalzi: Trapani 27 (Mollura e Renzi 7), Apu 31 (Foulland 9). Cinque falli: nessuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/12/2020
 

Altri articoli dalla provincia...









BASKET - Trieste vola, Udine sprofonda

Giornata di opposte emozioni per le due regionali più titolate del basket. In serie A, l’Allianz Trieste, già qualificata per la Final Eight di Coppa Italia, è andata a ...leggi
31/01/2021










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08082 secondi