Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UDINESE - Tra neve, Covid e squalifiche. I dubbi di Gotti

Allenamento mattutino slittato di due ore causa il manto bianco al “Bruseschi”. Top secret i presenti ma il tecnico sa di non poter contare sui casi positivi, né sullo squalificato Arlan. Fischiano le orecchie a Jajalo e Wallace

La prima neve di questo inizio inverno caduta anche sul “Bruseschi” ha causato qualche disagio in casa Udinese giacchè l’allenamento mattutino delle 11 è slittato di un paio d’ore per consentire lo sgombero del manto bianco dal terreno di gioco.

Da parte della società non sono stati comunicati i giocatori presenti per preservare l’identità dei contagiati da Covid-19, tra cui mister Gotti, il quale difficilmente, se non impossibile, potrà recuperare qualcuno per domenica. Contro l’Atalanta (inizio ore 15) dovrà anche rinunciare alle squalificato Arslan.

La rosa è abbastanza ampia e il mister potrà scegliere tra Jajalo e Wallace, pensando ad una staffetta per sostituire il turco, autore del primo gol alla Lazio.
Per giovedì è prevista una doppia seduta di allenamento, sabato invece solo quella mattutina.     

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/12/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07845 secondi