Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


FIGC FVG - Confermato, si gioca solo l'andata, poi playoff/out

A Roma passa la richiesta dei Comitati regionali per concludere la stagione senza ricorrere agli straordinari. Il presidente Canciani auspica il ritorno in campo domenica 7 febbraio. Anche le Coppe verranno portate a termine. L’unico dubbio riguarda il numero di promozioni e retrocessioni e di conseguenza quante disputeranno gli extra seasons

Il consiglio direttivo della Lnd svoltosi nella giornata di giovedì 10 dicembre al Foro Italico, ha valutato positivamente le proposte avanzate dalla maggioranza del Comitati regionali sulle modalità del proseguimento della stagione sportiva 2020/21.

Di conseguenza, per quanto riguarda il Friuli Venezia Giulia, ma lo sarà anche per le altre regioni, si concluderà regolarmente il solo girone d’andata e poi spazio ai play-off e play-out dall’Eccellenza in giù. Restano ancora alcuni dubbi su quest’ultimi.

Sul punto il presidente regionale Ermes Canciani è ancora prudente e serviranno delle valutazioni da farsi nel prossimo direttivo a Palmanova. Il nodo è sul numero di squadre che dovrebbero prendere parte agli extra seasons in riferimento al numero delle promozioni e retrocessioni. E la ferma intenzione è di disputarli con gare di andata e ritorno anche per permettere ad entrambe le società un introito (botteghino e chiosco).

Ma quando si potrà tornare a giocare? Su questo il presidente ha già un’idea e ha cerchiato in rosso sul calendario la data del 7 febbraio quale ripartenza, salvo proroghe dell’attuale Dpcm, peraltro già sotto il mirino del Tar del Lazio. E anche le coppe si giocheranno, la volontà di Canciani è di portarle al termine ed assegnare i vari titoli. Per i campionati giovanili invece sarà tutto da rifare, quelli non erano neppure iniziati, tranne gli juniores per i quali verrà probabilmente studiata la nuova formula.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/12/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07667 secondi