Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE B - Udine City, un ko che non fa male

Buona prova della formazione udinese sul campo della capolista Altamarca: chiuso in vantaggio il primo tempo (2 - 1), Della Bianca e soci si fanno rimontare, soccombendo per 5 - 3. Ma resta la prestazione. Segnano Barile, Turolo e Guidolin. Mercoledi importante sfida casalinga con il Giorgione



Ancora una buona prestazione, ma ancora niente punti. Cosi come con il Chiuppano (all’epoca prima della classe), l’Udine City esce ammaccata pure dal frontale con l’Altamarca, attuale, invitta capolista del girone B. Il punteggio finale è, casualmente, lo stesso di quel 19 dicembre (5 - 3) per i padroni di casa ma, stavolta, i ragazzi di Tita Pittini per un pò hanno covato il sogno di poter tornare a casa con un risultato positivo. Nel primo tempo, infatti, il City ha stappato la gara con una zampata di Barile e, dopo il pari dei trevigiani, un acuto di Turolo ha mandato le squadre al riposo sul 2 - 1 per gli ospiti. Nella ripresa l’Altamarca ha alzato volume ribaltando letteralmente la contesa e volando sul 4 - 2.

Guidolin, tornato a bersaglio dopo un match di…pausa, spargeva ancora un po’ di pepe sulla coda, ma la squadra di casa infilava anche la quinta freccia, pietra tombale del match. Confermando di essere al momento più forte e ribadendo l’allergia alle trasferte dei friulani: quattro viaggi, altrettante sconfitte. “Tutto sommato il risultato è giusto - commenta Tita Pittini - il primo tempo è stato ottimo sotto tutti i profili mentre, nella ripresa, avremmo potuto fare meglio. Sul 4 - 3 in particolare siamo stati vittime di alcuni errori individuali: errori puntualmente pagati. Adesso, però, dobbiamo concentrarci subito sulla sfida di mercoledi prossimo (ore 20 a Manzano) con il Giorgione, uno scontro salvezza da non sbagliare assolutamente.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/0Q4jpYF.jpg

https://i.imgur.com/PVfuz3z.jpg

https://i.imgur.com/3PNrnLM.jpg

https://i.imgur.com/0F0Vpyu.jpg

https://i.imgur.com/WUzV2gn.jpg

https://i.imgur.com/b3i5WeD.jpg

https://i.imgur.com/DJUL2Cl.jpg

https://i.imgur.com/GVnJ5Nt.jpg

https://i.imgur.com/BtkLwnJ.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/01/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08099 secondi