Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE B - Recuperi, tiene banco il derby di Pordenone

Tra domani (martedì) e dopodomani (mercoledì), va in scena il recupero della 6ª giornata. Sfida improba per il Palmanova nel bunker del Chiuppano, meno complicata si annuncia la sfida casalinga dell’Udine City. Il Maniago impegnato nuovamente in casa, per cercare di rompere il ghiaccio. Hellas, ultima spiaggia a Belluno per mantenere il passo delle battistrada

Non conosce soste il calcio a 5 nazionale, la serie B torna infatti subito in campo tra domani e mercoledì per recuperare in toto la sesta giornata di andata. Tiene banco alle nostre latitudini il derby in alta quota tra Pordenone e Maccan, gare delicate in ottica salvezza per l'Udine City che ospita il Futsal Giorgione e per il Maniago che riceve il Miti Vicinalis, trasferta "impossibile" per il Palmanova a Chiuppano.

Partiamo ovviamente dal derby regionale in programma martedì alle 21 a Pordenone tra i neroverdi ed il Maccan Prata, due squadre in ottima salute che stanno viaggiando a mille, confermando quindi il gran lavoro svolto oltre che dalle società anche dai due tecnici Asquini e Sbisà. Entrambe in serie positiva da parecchio tempo tenteranno di superarsi per trovare un posto stabile nella zona play off e spaccare il dominio veneto visto sinora. Non ci sarà il pubblico purtroppo, ma il fattore campo gioca, statistiche alla mano, per il Pordenone che tra le mura amiche sa esaltarsi sempre. Attenzione però al carattere di un Maccan tirato a lucido. 

In campo sempre martedì alle 21 anche il Palmanova, recupero concordato in extremis, ma a questo punto meglio togliersi di dosso questa trasferta più che complicata a Chiuppano per poi concentrarsi sulla sfida salvezza di sabato in casa con Rovereto. Pronostico segnato dato che oltre al tasso tecnico dei padroni di casa, gli amaranto si troveranno di fronte una squadra col dente avvelenato dopo il rocambolesco pareggio interno con la Canottieri Belluno che ha fatto perdere di vista la prima posizione in classifica ai vicentini. Nessun rinforzo per ora in casa amaranto ma a quanto pare a breve ci saranno delle novità importanti.

Mercoledì in campo le altre due regionali, a Manzano diventato in pianta stabile il parquet di casa per l'Udine City, la squadra di Pittini riceve alle 20 la visita del Futsal Giorgione, gara importantissima se diamo uno sguardo alla classifica. Una vittoria consentirebbe ai bianconeri di dare uno strappo importante in classifica ed allontanarsi in maniera decisa dalla zona pericolosa. Ovviamente la neo promossa formazione veneta non verrà in Friuli a fare una gita fuori porta, è una squadra giovane che pecca a volte d'esperienza ma che ha saputo mettere in difficoltà squadre blasonate, e per far fronte all'inesperienza giovanile ha ingaggiato dei giocatori rodati, in primis Turiaco, passato importante a Padova ed in nazionale. Non ci sarà invece Toso espulso sabato scorso.

Ci riprova il Maniago, dopo la sconfitta preventivabile con Pordenone i biancoverdi saranno ancora sul parquet di casa alle 20.30 ricevendo la visita del Miti Vicinalis. I veneti, dopo una falsa partenza, hanno trovato la quadratura del cerchio e con alcuni risultati positivi hanno scalato la classifica portandosi in posizione abbastanza tranquilla. Per contro i ragazzi di Polo Grava sono alla ricerca della partita della svolta per rompere il ghiaccio e rilanciare le proprie quotazioni in chiave salvezza. Gara difficile sicuramente ma i punti da qualche parte si dovranno fare e questa è una di quelle partite dove provarci. 

Le altre sfide tutte martedì, la capolista Altamarca dovrebbe continuare la striscia positiva ospitando un Rovereto apparso in chiara difficoltà in casa col Maccan sabato scorso e che fuori casa finora ha fatto sempre cilecca. Scontro importante alla Spes Arena di Belluno dove arriva il Verona di Milella, incontro da non fallire per i gialloblù, un passo falso a Belluno sancirebbe quasi certamente, visto il passo delle prime, un addio anticipato alla lotta per il primato. Ma davanti ci sarà un Belluno che continua a stupire, fermare a domicilio Chiuppano non è cosa da tutti.

A chiudere il quadro Cornedo-Sedico, ospiti che hanno recuperato tutti gli effettivi e che stanno tornando in posizione più consona rispetto alle ambizioni di inizio stagione, Cornedo non proprio all'ultima spiaggia, ma la formazione di casa , tartassata dal Covid ad inizio stagione, deve darsi una mossa altrimenti la salvezza inizierà a farsi sempre più difficile.

Programma, arbitri e cronometristi:

Martedì ore 21.00:

BELLUNO – HELLAS VERONA 1903
Davide Baldo sez. Conegliano e Simone Di Filippo sez. Treviso. Cronometrista: Andrea Guadagnini sez. Castelfranco Veneto

CHIUPPANO – PALMANOVA
arbitri non comunicati

CORNEDO - SEDICO
Christian Lodi di Crema e Marco Criscione sez. Bergamo. Cronometrista: Stefano Billo sez. Vicenza

PORDENONE – MACCAN PRATA
Kenan Kreso sez. Trieste e Davide Copat sez. Pordenone. Cronometrista: Salvatore Angelo sez. Gradisca d'Isonzo

ALTAMARCA – ROVERETO
Matteo Mazzoni sez. Ferrara e Luca Finotti sez. Rovigo. Cronometrista: Alessandro Soligo sez. Castelfranco Veneto

Mercoledì ore 20.00

UDINE CITY – FUTSAL GIORGIONE (a Manzano)
Salvatore Angelo sez. Gradisca d'Isonzo e Krizia Zucchiatti sez. Tolmezzo. Cronometrista: Kenan Kreso

MANIAGO – MITI VICINALIS (ore 20.30)
Amarildo Hohxa sez. Este  e Maurizio Bontorin sez. Bassano del Grappa. Cronometrista: Davide Copat sez. Pordenone

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/01/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08616 secondi