Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


TRIESTINA - Il cammino fin qui a corrente alternata

La società alabardata punta alla promozione in serie B ma serve maggior continuità di risultati. Dopo due ottime vittorie, la caduta interna, in superiorità numerica, contro il pericolante Fano è un segnale da tenere in cosiderazione

Un ottavo posto che indubbiamente permette di essere ottimisti sul proseguo della stagione, ma che lascia la Triestina un po’ staccata rispetto alle zone più nobili della classifica, dove alcune compagini stanno tentando di scappare, prendendo anche un buon vantaggio.

Il sogno di essere promossi nuovamente nella Serie cadetta rimane intatto per i tifosi della Triestina, e ce ne sono alcuni che sono così fermamente convinti di raggiungere la Serie B che addirittura hanno già piazzato delle scommesse in tal senso. In fondo, l’universo legato al betting sul mondo del calcio è talmente vasto che c’è la possibilità di scommettere su ogni tipo di campionato o evento, comprese le sezioni dei casino virtuali, sempre più interessanti e apprezzate da parte di chi punta online.

La classifica

In testa al girone B della Serie C1 c’è il Modena, a quota 36 punti, seguito a ruota, a due lunghezze di distanza dal Sudtirol. Restano attaccate alla vetta anche Sudtirol e Perugia, entrambe a quota 33 punti. Il Modena, in questo momento, pare essere davvero la squadra più forte di tutte.

Al quinto posto troviamo il Cesena a quota 32 punti, seguito subito dalla Sambenedettese a quota 30 punti. Ecco la Triestina, che ha raccolto 28 punti, insieme a al Mantova. Per la squadra triestina, 8 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte, con 20 reti messe a segno e 18 subite. Le ultime cinque partite hanno portato in dote, come dicevamo in precedenza, i due exploit con Perugia e Sudtirol, ma anche qualche passo falso di troppo per puntare alle posizioni vicine alla vetta.

La Triestina, quindi, deve prestare attenzione anche alle spalle, dato che stanno arrivando dalle retrovie diverse squadre che vogliono tentare il sorpasso in classifica. Ad esempio, il FeralpiSalò, che è nono a quota 26 punti, mentre al decimo posto c’è il Matelica a quota 25 punti: entrambe hanno una gara in meno e possono mettere in pericolo l’ottavo posto della Triestina.

Successivamente, il 2 febbraio, la Triestina andrà a giocare in casa del Modena, alle ore 17:30, per uno scontro particolarmente importante, visto che la squadra modenese si trova in un momento di forma invidiabile e ha tutta l’intenzione di proseguire nel suo periodo positivo.

Le ultime partite 

Un andamento a corrente alternata, con le ultime quattro partite che hanno visto una Triestina in grado di vincere contro Perugia, in casa, e Sudtirol, in trasferta, per poi cadere nel match casalingo contro il Fano. In modo particolare, è stata quest’ultima sconfitta a creare più di qualche rimpianto, soprattutto per via del fatto che la squadra ospite era rimasta anche in dieci uomini per colpa di un cartellino rosso.

Alla fine del 2020, invece, sono arrivati sette punti, con un pareggio a reti bianche in casa del Padova, e poi il bottino pieno che è stato ottenuto nei match contro il Perugia, vittoria con il punteggio di 2-1 tra le mura amiche e poi il colpo esterno, in casa del Sudtirol, con il medesimo punteggio.

I prossimi impegni

È chiaro che le vittorie contro le due squadre d’alta classifica avevano dato grande vigore ed entusiasmo alla compagine triestina, mentre la caduta in casa contro il Fano, terz’ultimo in classifica a quota 14 punti, ha sicuramente del clamoroso.

Il prossimo appuntamento è previsto per il 16 gennaio, quando la Triestina scenderà sul campo del Mantova alle ore 17:30. Otto giorni dopo, importante match in casa del Matelica, in previsione domenica 24 gennaio alle ore 15. L’ultimo impegno per chiudere il mese di gennaio è quello del 30, quando la Triestina dovrà scendere in campo tra le mura amiche per sfidare il Cesena.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/01/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07344 secondi