Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - Big altalenanti. Meglio per Manzanese e Cjarlins...

Cade la Luparense, termina 2-2 Virtus Bolzano - Trento, ruggisce il Mestre, Montebelluna e Arzignano non trovano la via del gol. Pesa nel bilancio degli anticipi della quattordicesima d'andata lo scivolone interno del Chions per mano dell'Ambrosiana

I quattro anticipi che hanno aperto la quattordicesima d'andata, che sarà comunque monca di ben tre sfide (Cjarlins Muzane - Delta, Campodarsego - Este e Caldiero Terme - Union Clodiense Chioggia), confermano che il campionato deve ancora trovare la formazione da battere e che dietro ogni partita può esserci la sorpresa. I risultati di oggi corroborano le ambizioni della lepre Manzanese, che domani dovrà domare un Union San Giorgio Sedico in netta ripresa, e del Cjarlins Muzane. Infatti, il derby Bolzano - Trento ha partorito il topolino di un pareggio, con la corazzata di Parlato che non è riuscita a spuntarla nonostante si sia portata due volte in vantaggio (al 33' Belcastro, al 42' l'autogol di Kicaj); i padroni di casa, dal canto loro, hanno saputo rimontare, una prima volta al 40' con Arnaldo Kaptina, e all'80 grazie a Timpone che firmava il definitivo 2-2. 
S'è poi interrotta la scalata dell'ambiziosa, rafforzata e lanciatissima Luparense, la quale, illusa dalla fiammata dopo 20' di Venitucci, ha progressivamente dovuto alzare bandiera bianca al cospetto di un Mestre che torna a ruggire dopo un periodo opaco. Il ribaltone arancionero è stato confezionato dalla doppietta di Fasolo (seconda rete dal dischetto) e dal 3-1 targato Frison
A Montebelluna l'Arzignano è incappato nel secondo pareggio di fila, e la sfida non ha prodotto reti. 
Purtroppo, il bilancio delle regionali è macchiato dalla sconfitta subita in casa dal Chions nello scontro diretto con la baby Ambrosiana. A condizionare il match dei gialloblù sono stati i 2 gol subiti in avvio (al 4' Moreschi, al 6' Alba), cui la formazione di Rossitto ha provato a mettere una pezza, accorciando le distanze con Urbanetto e vedendosi annullare due gol. Ma i veronesi passavano ancora prima dell'intervallo (Bertoli) e poi resistevano nella ripresa agli assalti friulani, che producevano la rete del 2-3.
Si tratta di una brutta sconfitta per il Chions, che subisce troppi gol (12 nelle ultime 4 gare), pur dimostrando di esserci. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/01/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07269 secondi