Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UDINESE - L'imperativo è scongiurare la retrocessione

I ragazzi di mister Gotti dovranno cercare di contenere un Inter in gran forma. Intanto sul fronte mercato continuano i rumors che portano De Paul lontano dal Friuli. Valige in mano per Lasagna, prossimo sposo dell'Hellas Verona, per sostituirlo piacciono Llorente, Lammers ed il "ramarro" Diaw

Il pareggio con l’Atalanta è un altro risultato utile che contribuisce a scongiurare la zona retrocessione per il team bianconero. A soli quattro punti dal Torino, l’Udinese dovrà evitare qualsiasi passo falso e ritrovare la verve fino alla fine del campionato.

Facile a dirsi, proprio domani il team guidato da Luca Gotti si troverà innanzi ad una Inter in grande spolvero, dopo l’eccellente prestazione con la quale ha schiacciato una Juventus che partiva favorita. Servirà una prestazione di carattere per lasciarsi alle spalle la zona retrocessione. Secondo i migliori siti di scommesse la bilancia pende sulla sponda nerazzurra, negli ultimi anni negli scontri diretti i nerazzurri hanno vinto di più, l’ultima vittoria dei friulani risale alla stagione 2017/18 quando i bianconeri si imposero fuori casa passando con tre goal al Meazza.

Dopo il pareggio con la Dea per i bianconeri l’imperativo è non perdere più punti, il mister lo sa bene e i prossimi scontri saranno test importantissimi. In caso di vittoria contro l’Inter, l’Udinese salirebbe al dodicesimo posto. Se l’Udinese partisse da un primo tempo come quello che si è visto contro l’Atalanta potrebbe mettere in seria difficoltà i nerazzurri.

Rumors di mercato spunta l’ipotesi cessione De Paul 

Rodrigo De Paul viene indicato come possibile cessione insieme a Musso, Lasagna e De Maio. Nei fatti però pare improbabile che i bianconeri siano propensi alla cessione dell’argentino, capitano classe ‘94, un leader nel pieno della carriera, per l’Udinese fare a meno di lui in questo frangente potrebbe essere deleterio.

Il ds Marino tuttavia non esclude una possibile cessione di De Paul nel corso del mercato estivo, ma per il cartellino le eventuali pretendenti dovranno sborsare non meno di 35 milioni di euro.

Titoli di coda per Kevin Lasagna direzione Verona, manca solo la firma che lo legherà agli scaligeri per 9 milioni di euro con opzione di un ulteriore milione di euro da versare nella casse del club bianconero qualora il Verona si qualificasse alla prossima Europa League.

Ipotesi Llorente come sostituto di Lasagna

Fernando Llorente è uno dei nomi che circola nelle ultime ore per rinforzare il reparto offensivo, il trentacinquenne basco fa gola a diversi club, non è un caso che il celebre giornalista sportivo Alfredo Pedullà si sia lasciato andare a suggestive ipotesi nel corso del programma Sport Italia Mercato, che vede il gigante basco al 70% accasarsi a Udine e il restante 30% riservato ad altri club italiani. Una cosa è certa l’Udinese è in pole position proprio per colmare quel posto lasciato vacante da Lasagna, a patto che il Napoli paghi parte dell’ingaggio del basco. Benevento e Athletic de Bilbao osservano con attenzione, per il giocatore di Pamplona proprio Bilbao potrebbe rappresentare un gradito ritorno alle origini.

Per colmare il vuoto lasciato da Lasagna sono diverse le ipotesi che si fanno strada in queste ore, l’ultima riguarda il centravanti del Perdonone Davide Diaw, scelta tecnica ideale. Il club di Pozzo ha proposto la formula scambio con contrapartita Nestorovski, tuttavia il Pordenone non è interessata a questa formula e chiede 5 milioni subito.

Sam Lammers dell’Atalanta, piace molto a Mister Gotti, ma si tratta di una ipotesi al quanto remota, Gasperini almeno per questa stagione lo ha blindato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/01/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08222 secondi