Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


MANZANESE - Fabbro: gara di categoria, orgoglioso dei miei ragazzi

Il presidente degli "orange" contento della reazione dopo la beffa finale di tre giorni prima contro l'Union San Giorgio: "Mi sono divertito più ieri, anche senza assistere ad alcun gol, perchè abbiamo dimostrato di essere una squadra di vertice"

E' un ottimo pareggio, che sta anche stretto alla Manzanese, quello maturato nel turno infrasettimanale di ieri al "Ballarin" di Chioggia. Gli orange hanno fornito una prestazione solida e di categoria, contro un avversario temibile, riscattando il rocambolesco 4-4 di domenica scorsa contro l'Union San Giorgio. Per i ragazzi di mister Vecchiato resta anche un minimo di amaro in bocca per l'cccasione sprecata da Nchama, ma soprattutto per il miracolo di Amatori sul tiro a colpo sicuro di Bevilacqua a tempo scaduto. Soddisfazione per il presidente, Filippo Fabbro, che vede il bicchiere mezzo pieno: "E' stato un buon pareggio, si è vista una partita tirata, da Serie D di vertice, tra due squadre che stanno facendo bene e meritano di stare nelle zone alte. Portiamo a casa un punto, guardando il bicchiere mezzo pieno perchè la prestazione è stata molto positiva, anche se c'è un pizzico di rammarico per l'occasionissima finale dove il portiere si è superato su un tiro di Bevilacqua. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta per una squadra costruita bene e che si sta esprimendo al meglio, ma siamo contenti lo stesso".

OCCASIONI - "Oltre a quella già citata al 95', su tiro di Bevilacqua, c'è stata una circostanza in cui ci siamo resi molto pericolosi con Nchama. Diciamo che ai punti avremmo vinto ed è un peccato, ma allo stesso tempo bisogna fare i complimenti a questi ragazzi perchè hanno fatto un'ottima partita ed hanno reagito all'inconveniente di domenica scorsa con il rocambolesco 4-4. Penso che faccia tutto parte di un percorso di crescita per una squadra che sta dimostrando di essere molto competitiva".

MODIFICHE IN FORMAZIONE - "Ci sono state delle modifiche dovute anche alla necessità di sostituire Cappellari e Zupperdoni che avevano qualche problemino fisico. Luca Nastri quando viene chiamato in causa è sempre una garanzia e sono molto contento anche per Duca e Cestari che, in una partita così impegnativa in cui la difesa poteva esser messa sotto torchio, hanno superato la prova brillantemente. La soddisfazione per loro è immensa perchè vengono dal nostro settore giovanile e stanno compiendo un percorso di crescita eccellente".

BEVILACQUA - "Federico è un ragazzo che ha tutta la nostra stima perchè sta crescendo tanto. Stiamo credendo in lui da un anno e mezzo ed abbiamo puntato subito sul renderlo protagonista del nostro progetto ambizioso e competitivo. Lui sa che non ha il posto assicurato ma deve mantenere certi standard e conquistarsi sempre la titolarità. E' giovane, solo diciannove anni, ma è già un giocatore importante. Spero che possa continuare con umiltà a far bene. Oltre a lui voglio fare i complimenti a tutta la squadra perchè stiamo parlando di una realtà per questa categoria che sta facendo bene, dal più giovane al più vecchio".

SODDISFAZIONE - "Mi sono divertito più ieri rispetto al 4-4 di domenica scorsa, perchè è stata una partita tirata, da campionato di vertice, mentre domenica scorsa è stata una partita con luci ed ombre, che ha messo in evidenza il nostro attacco molto forte, ma anche qualche lacuna nel finale. Ieri, invece, è stata una gara di categoria e mi ha fatto divertire anche senza assistere ad alcun gol. Spero che la squadra continui così, consapevole che è in corso un processo di crescita e non può essere sempre tutto perfetto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/01/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06917 secondi