Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - Chions, il mal di pancia di Filippini e la sfida al Belluno

Il trequartista non è stato convocato per la gara di questo pomeriggio. La squadra di Rossitto cerca l'impresa ospitando la seconda forza del campionato

Tira aria di divorzio tra il Chions e il trequartista Alberto Filippini, uomo cardine della squadra gialloblù. Il giocatore fin qui è stato frenato da problemi fisici, a cui però si sono aggiunte delle incomprensioni che potrebbero portare alla rottura definitiva. Filippini non è tra i convocati della gara odierna che al Tesolin vedrà l'undici del blindato Fabio Rossitto (il presidente Mauro Bressan ha ribadito in maniera inequivocabile la fiducia della società nel tecnico) affrontare il lanciatissimo Belluno
Il Chions cerca il colpo d'ala che può lanciare la risalita in classifica; Urbanetto e soci hanno disputato delle prove incoraggianti con Manzanese, Cjarlins Muzane e Arzignano, ma hanno "bucato" quella contro una rivale come l'Ambrosiana. Servono punti perché la zona play-out dista adesso 7 lunghezze, mentre la salvezza è lontana 12 punti. Bisogna, insomma, a tutti i costi accelerare l'andatura, pur sapendo che contro Corbanese e compagnia bella il pronostico è sfavorevole, pendendo tutto dalla parte della seconda forza del campionato. Un campionato, per altro, nel quale i pronostici, spesso e volentieri, vengono smentiti e sovvertiti, ed è quello che il Chions proverà ad ottenere a partire dalle 14.30 di oggi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/01/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07645 secondi