Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


DIGITALIZZAZIONE - L'importanza di internet, considerato bene primario

Secondo uno studio il 44% degli italiani lo ritengono al pari di acqua e luce, mentre il 51% lo mettono in primo piano non solo per lo sviluppo economico, ma anche per quello sociale. Ma occhio ai siti pericolosi e poco controllati

Siamo ormai in un’era in cui la digitalizzazione si diffonde sempre più velocemente. Internet è incorporato completamente nella vita di tutti i giorni e ha toccato praticamente tutti i settori dal lavoro, al divertimento online o al mondo videoludico (sempre più seguito dato il forte crescere degli eSport). Con internet possiamo cercare qualsiasi tipo di informazione in qualunque momento, oppure metterci in contatto con persone di tutto il mondo, abbattendo qualsiasi tipo di muro geografico.

La rete è talmente utilizzata nella nostra quotidianità che sembrerebbe strano e inefficiente non utilizzarla. Uno studio condotto da SWG ha potuto constatare che il 44% degli italiani ritiene internet indispensabile, al pari di acqua e luce, mentre il 51% considera la connessione di importanza fondamentale, non solo per lo sviluppo economico ma anche per quello sociale.

Internet risulta dunque essere di notevole importanza e i suoi progressi hanno avuto un forte impatto nella vita quotidiana. Tuttavia è indispensabile applicare anche una buona dose di cautela quando ci si approccia al web: siti pericolosi e poco controllati, divulgazione di notizie false e poco attendibili sono gli elementi più tipici sui quali, purtroppo, se non si applica una certa attenzione, ci si può imbattere. Ma non è tutto: un altro aspetto da tenere in considerazione è la dipendenza dovuta ad un utilizzo eccessivo. Stare davanti a un telefono, computer o uno schermo connesso ad una console può portare disturbi alla persone, la quale molto spesso si isola, perdendo contatto con la vita sociale.

In un periodo come questo, caratterizzato da un’epidemia mondiale, internet è stato utile come non mai. Molti studenti e lavoratori, tramite i loro pc e la loro connessione internet, hanno potuto continuare, seppur in una modalità totalmente nuova rispetto alla normalità, a studiare e a lavorare, Le famiglie inoltre, per poter comunicare con i familiari, hanno incrementato l’utilizzo di applicazioni che avessero la possibilità di videochiamare, come Skype, Zoom e moltre altre ancora. In questo modo la distanza creatasi da distanziamento sociale veniva quasi nullificata dalla presenza del web.

La tecnologia e in particolar modo internet, nel bene o nel male, sono parte integrante della vita di tutti noi. Molti sono gli strumenti che quest’ultimo ci mette a disposizione, ma sarà solo la nostra consapevolezza all’uso che ne determinerà il buono o cattivo utilizzo di uno degli strumenti più importanti mai inventati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/01/2021
 

Altri articoli dalla provincia...












BASKET - Campionati regionali, la Fip dice stop

Piano piano anche il mondo dello sport comincia a capire. Alla luce (ma sarebbe meglio dire del buio) della grave emergenza in corso e in attesa di deliberare sui destini di serie serie A1, A2 e B, il numero uno della Fede...leggi
27/03/2020







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08733 secondi