Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMAVERA - Altro stop interno. Al Bottecchia passa il Chievo

Ennessima sconfitta interna per il Pordenone. Neroverdi rimontati nonostante la superiorità numerica nella ripresa dopo la rete iniziale di Turchetto



Sconfitta rocambolesca per il Pordenone, la terza consecutiva in casa per 2-1, la quarta complessiva in cinque gare. A violare questa volta il rettangolo verde cittadino, il Chievo Verona, capace di rimontare lo svantaggio in apertura di gara, nonostante l’uomo in meno per l’espulsione avvenuta nel finale di primo tempo di Munaretti per somma di ammonizioni. Per la squadra di Domizzi, oggi squalificato, andamento molto incostante in questa ripresa di campionato, oltre ai risultati anche le prestazioni non sono state all' altezza, che nell'ultimo match disputato è tornato alla vittoria dopo aver raccolto solo 1 punto nelle ultime 3 giocate.
Pronti via e al 7’ gol del Pordenone con un preciso colpo da biliardo di Turchetto dal limite dell’area che non lascia scampo a Rendic. La partita vive su fiammate, ma senza registrare occasioni da gol. Al minuto 37’ l’episodio che potrebbe dare la svolta alla gara: Muneretti del Chievo si fa ammonire per la seconda volta e deve lasciare anzi tempo il campo di gioco. Clivensi in dieci uomini.
Nonostante l’uomo in meno al rientro in campo dal riposo il Chievo trova la rete del momentaneo pareggio con Tuzzo. Il numero sette veneto si libera in area di rigore e batte Passador facendogli passare la sfera in mezzo alle gambe.
Il Chievo, esaltato dal pareggio, si rende nuovamente pericoloso poco dopo. E’ ancora Tuzzo a mancare di un soffio il 2-1. Il Pordenone ricomincia a prendere campo e fallisce con Morandini un facile palla gol, calciando alto da posizione favorevole. Ma quando sembra che l’inerzia del match sia nelle mani dei ramarri arriva il gol del vantaggio gialloblù. Calcio dalla bandierina, sulla sfera anticipa tutti Egharevba e manda alle spalle di Passador.

PORDENONE-CHIEVO VERONA 1-2
Gol: 7' Turchetto (P); st. 5’ Tuzzo (C), 28’ Egharevba (C)

PORDENONE: Passador, Cucchisi, Cocetta, Morandini, Samotti, Del Savio, Turchetto, Baldassar, Carli, Feruglio (Zanotel), Bottani.

CHIEVO VERONA: Rendic, Grazioli, Lubishtani, Mihai, Munaretti, Nador, Tuzzo, Bontempi, Priore, Vignato, Sperti.

ARBITRO: Zufferli (sez. Udine).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 13/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07522 secondi