Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


UNDER 19 - Campionato ai nastri di partenza. Marinucci: «Fa piacere»

Gironi varati, sono 4 le regionali a partecipare. Il ds gialloblù: «Mai avuto dubbi sulla partecipazione. Ci saranno spese suppletive per i tamponi , ma sono test necessari. Peccato per le porte chiuse, utilizzeremo il canale Facebook»

Ai nastri di partenza anche il campionato nazionale Under 19 organizzato dalla Divisione Calcio a 5 di Roma. Vista l'emergenza Covid-19 la Figc ha reso facoltativa l'iscrizione per le società nazionali , ma comunque alla fine si sono iscritte 103, suddivise con criterio di vicinioretà. 

Saranno 4 le formazioni regionali al via: Maccan Prata, Pordenone e Udine City oltre al Manzano 1988,  mentre Palmanova e Maniago hanno preferito farsi da parte per concentrarsi presumibilmente solo sulla prima squadra.  Le quattro portacolori regionali sono state inserite nel gruppo G assieme a due veneziane, il Bissuola Mestre ed il Futsal Marco Polo, calendario in uscita a breve e partenza fissata per domenica  21 febbraio.
Ci sarà dunque anche il Manzano 1988, unica regionale di C a cimentarsi in tale categoria e di questo e delle varie problematiche della stagione ne abbiamo parlato con il ds gialloblù Mario Marinucci

Finalmente, seppure tra molte difficoltà decolla anche il campionato Under 19.
«Una stagione certamente complicata, abbiamo lavorato parecchio in estate per comporre la rosa, i ragazzi si stanno allenando con grande impegno e serietà da settembre e vedere finalmente pubblicati i gironi del campionato ci fa piacere». 

Qualcuno ha rinunciato, ma voi non mi pare abbiate mai esitato.
«Non entro nel merito delle decisioni altrui, noi non abbiamo mai avuto dubbi sulla partecipazione anche se ci sono delle difficoltà oggettive ed economiche da affrontare, ma visto l'impegno dei ragazzi, il grande spirito di squadra ed il lavoro fatto dallo staff tecnico, sarebbe stato un "delitto" rinunciare». 

Se le trasferte sono limitate come distanza, a pesare crediamo sia il protocollo Figc.
«Effettivamente è così, ci sarà una spesa suppletiva di 2000-2500 Euro  per i test rapidi che dovranno essere effettuati prima di ogni partita, ma è un test necessario per tutelare la salute dei ragazzi, tra i quali ci sono anche molti minorenni». 

Resta per ora pure l'obbligo di disputare le gare a porte chiuse.
«Purtroppo si, dispiace molto per i genitori dei ragazzi e per i nostri tifosi, ci stiamo organizzando comunque per fornire il servizio di diretta streaming sul nostro profilo ufficiale face book». 

Tutto pronto quindi per il via di questo interessante campionato che noi di Friuligol seguiremo sempre in presa diretta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08873 secondi