Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


TRIESTINA - Campo: giocare è uno spiraglio di luce

Il tecnico rossoalabardato è pronto a tornare in panchina per la grande ripartenza contro la Pergolettese: "Per i ragazzi è importante perchè ritrovano stimoli e motivazioni che solo la partita di campionato può dare"

Il Campionato Primavera 3, anche chiamato Berretti, torna in campo dopo la lunghissima sosta che si è protratta dal 28 ottobre fino a sabato prossimo, quando i calciatori in erba potranno tornare a calcare i campi da gioco per il secondo turno di campionato. Scalda, dunque, i motori anche la Triestina di mister Michele Campo, che ospiterà la Pergolettese, desideroso di tornare alla vittoria, dopo il pareggio della prima giornata di campionato in quel di Padova, risalente al 24 ottobre: "C'è tanta voglia di riprendere perchè è una situazione molto difficile per tutti, siamo molto contenti di poter tornare in campo. E' uno spiraglio positivo, nelle ultime settimane ho sentito che si ipotizza di ripartire con l'Eccellenza e sarebbe una bellissima notizia. Ci aggrappiamo alle voci per ora, anche se cambiano di giorno in giorno".

ORGANIZZAZIONE - "Dal 7 gennaio ci siamo sempre allenati regolarmente. Questa settimana svolgeremo il solito programma dal lunedì al venerdì, con un allenamento pomeridiano al giorno, alle ore 15 a Borgo San Sergio".

MOTIVAZIONI - "E' molto difficile allenarsi senza avere una vera e propria motivazione che ti porta avanti, senza partita o obiettivi specifici. Abbiamo sempre cercato di dare stimoli nuovi ai ragazzi ma non è facile, perchè è la partita che dà gli stimoli adatti".

DEFEZIONI - "Abbiamo avuto un paio di infortuni, purtroppo dovremo fare a meno di Linussi, Meti e Razem, potenziali titolari e che rappresentano comunque delle assenze importanti. I problemi fisici sono probabilmente dovuti all'inattività dovuta all'interruzione del campionato che ci ha fatti allenare meno nel periodo natalizio. Abbiamo comunque un organico abbastanza ampio, che ci permetterà di onorare il prossimo impegno".

MERCATO - "Due ragazzi si sono accasati al Cjarlins Muzane, Butti e Chimentao, mentre c'è stato l'arrivo di Leonardo De Lindegg, difensore classe 2002 dal San Luigi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/mAwyvZj.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06761 secondi