Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TARCENTINA - Cum: «Condizioni per riprendere non realizzabili»

Non è per nulla convinto il massimo dirigente dei canarini sulla possibilità di avere pubblico, chioschi aperti e tamponi gratis. «Ma anche dubbi sulla regolarità di un campionato dimezzato»

Alla riunione di Palmanova indetta dalla Federcalcio regionale, le 32 società di Promozione si sono divise fra chi è favorevole alla ripartenza del campionato e chi invece preferisce rimandare alla prossima stagione. Tra le 15 di questo secondo gruppo c’è la Tarcentina il cui portavoce è il presidente Emanuele Cum

«Il nostro parere è contrario alla riapertura dell’attività per molteplici motivi. Non crediamo realisticamente che le condizioni per ricominciare (tamponi gratuiti, chioschi aperti e pubblico presente) siano realizzabili nei tempi necessari. Inoltre, aldilà dell’emergenza sanitaria che tende a non calare, ci poniamo anche dei dubbi sulla reale regolarità di un campionato dimezzato per cause di forza maggiore. Le squadre vengono costruite con determinati criteri e obiettivi; giocando solo l’andata si riduce tutto a chi avrà più o meno fortuna – sottolinea Cum -, considerando soprattutto eventuali contagi ed infortuni. Detto ciò, come ha detto il Presidente Canciani, rimaniamo in attesa di cosa succederà dopo il 5 marzo, data di scadenza dell’attuale Dpcm”.

 Andrea Citran

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08246 secondi