Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - La capocciata di Melandri punisce il Chions

Al Tesolin partita equilibrata e da 0-0 tra la squadra di Rossitto e la Clodiense, che però trova a metà ripresa il lampo che risolve la sfida...

CHIONS – UNION CLODIENSE 0-1 (p.t. 0-0)
Gol: nel secondo tempo Melandri al 24’.
 
CHIONS: Moretti, Tomasi, Cavallari (32’s.t. Valenta), Variola, Pralini, Marmiroli (32’s.t. Oubakent), Tuniz (20’s.t. Guizzo), Torelli (40’s.t. Funes), Urbanetto, Spader (32’s.t. Mihali), Vittore; a disposizione Plai, Consorti, Zamuner, Zannier. Allenatore Fabio Rossitto.
 
UNION CLODIENSE CHIOGGIA SOTTOMARINA: Amatori, Martino, Biolcati, Erman (33’s.t. Ballarin), Seno, Cuono, Valentini, Djuric, Gioè, Nappello (14’s.t. Madiotto), Melandri (26’s.t. Ndreca); a disposizione Fasari, Monticelli, Pastorelli, Porcino, Trento, Stalla. Allenatore Antonio Andreucci.
 
ARBITRO: Geremia Vincenzo De Capua della Sezione di Nola. Assistenti: Edoardo Maria Brunetti di Milano e Cosimo De Tommaso di Voghera.
 
NOTE - Ammoniti Erman (40’p.t.), Spader (42’p.t.), Tuniz (6’s.t.), Pralini (39’s.t.), Djuric (46’s.t.). Calci d’angolo 7-3 per il Chions. Recupero 0’ e 4’.
 
CHIONS – Incontro importante quello odierno al “Francesco Tesolin” di Chions, fra due squadre reduci da significative vittorie nell’ultimo turno; quella dei padroni di casa, a Sedico, fondamentale per riprendere la corsa salvezza, quella dei veneziani, contro il Cjarlins, essenziale per continuare la caccia alla promozione.
Nella fase iniziale della partita, dedita allo studio, le due squadre si controllano, cercano di bloccare efficacemente i due playmaker Variola ed Erman, e non riescono a produrre azioni offensive degne di nota. Il Chions si affida principalmente a calci di punizione dalla distanza di Variola e su uno di questi, al 20’, si crea una buona opportunità con un batti e ribatti nell’area veneta, liberata alla fine dai difensori chioggotti. Al 32’ un colpo di testa di Urbanetto, su cross di Variola dal calcio d’angolo, termina sul fondo, mentre dalla parte opposta, al 35’, una spizzata di Nappello in area non trova un compagno e la palla esce sul fondo. Due minuti dopo, in seguito ad un duello in area fra Pralini e Gioè (con probabile fallo non fischiato al numero nove degli ospiti), Valentini conclude fuori dallo specchio della porta. Il primo tempo si conclude così con un nulla di fatto.

La ripresa inizia con una buona Clodiense ed al 6’ Tuniz viene ammonito per un fallo al limite dell’area del Chions; la successiva punizione, calciata da Nappello, viene respinta dalla barriera e poi ripresa da Erman, che calcia sul fondo. Comincia a spingere di più la squadra di casa e al 10’, su un gran tiro di Variola a fil di palo, si esibisce Amatori, bravo a deviare sul fondo, mentre due minuti dopo, su corner di Variola, la palla viene spizzata all’altezza del primo palo e termina sul fondo dalla parte opposta.
Dopo il quarto d’ora comincia a prendere il sopravvento la manovra dell’Union Clodiense e così, al 17’, un diagonale di Melandri da dentro l’area viene parato facilmente da Moretti. Al 22’ la Clodiense crea una doppia occasione da gol, prima con Madiotto, il cui tiro ravvicinato viene respinto da Moretti, e poi con Djuric, che da ottima posizione calcia sul fondo.
Passano solo due ulteriori minuti e la formazione veneta si porta in vantaggio: cross pennellato da Martino per la testa di Melandri, la cui conclusione si rivela imparabile per Moretti. Nei minuti successivi l’Union Clodiense gestisce ancor meglio il possesso palla ed il Chions appare piuttosto demoralizzato. Nei minuti finali riprende però a spingere il Chions ed al 35’, su un corner di Variola, una spizzata di Valenta viene respinta dalla difesa, mentre al 42’, su invito di Urbanetto, lo stesso Valenta ha una buona opportunità, ma la sua conclusione da dentro l’area viene ribattuta da Seno. Ultima opportunità al 45’, quando un tiro dalla distanza di Valenta termina sul fondo. La gara termina quindi con la vittoria in trasferta dell’Union Clodiense; per il Chions il “Tesolin” si conferma proprio avaro di punti.
 
Andrea Citran

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...






SERIE D - Clodiense iellata: perso Melandri, ecco il Covid...

E' una settimana decisamente sfortunata per l'Union Clodiense Chioggia, terza forza del girone C di serie D: dopo aver perso per il resto della stagione l'attaccante Daniele Melandri (5 gol dal suo tesseramento a gennaio) a causa della lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro riportata durante la sfida con il ...leggi
05/03/2021













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06884 secondi