Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


MANZANESE - Felipe: "Scelta facile, società con valori"

Il club orange si rinforza ulteriormente con l'arrivo del blasonato difensore ex Udinese, Fiorentina e Parma: "Sono qui per dare il mio contributo con il massimo della professionalità". Insieme al brasiliano è approdato nella capitale della sedia pure Andrea Boscolo Papo, proveniente dall'Adriese

La Manzanese non può più nascondersi ed ha potuto finalmente presentare il forte difensore Felipe Dal Bello, fino alla passata stagione in forza alla Spal in Serie A, in cui ha anche vestito le maglie di Udinese, Fiorentina, Cesena, Siena, Parma ed Inter. Il brasiliano ha finalmente rotto le riserve dopo qualche mese di convivenza con il resto del gruppo, che l'hanno portato ad allenarsi con i ragazzi di mister Vecchiato dal mese di novembre. Insieme a lui anche un ulteriore acquisto, passato sotto traccia al cospetto del suo nuovo compagno, ma che garantisce esperienza, forza e tanta materia grigia al centrocampo della Manzanese: Andrea Boscolo Papo, che lascia l'Adriese in cui ha giocato per soli sette mesi e torna in regione dopo l'esperienza con la Sacilese risalente a sei anni fa. Per il classe '90 il curriculum parla chiaro: nella prima parte di carriera tanta esperienza in Serie D, in compagini blasonate che puntavano alla vittoria, poi il salto di qualità nelle ultime due stagioni disputate in Serie C con le maglie di Mestre e Modena.

Ad aprire la conferenza di presentazione è il padrone di casa, il presidente Filippo Fabbro, ovviamente fiero dei suoi due nuovi acquisti: "Giornata importante per la Manzanese e tutto il territorio. Siamo molto orgogliosi di accogliere un campione come Felipe che verrà qui a fare un percorso insieme a noi. Un arrivo fino a qualche tempo fa inimmaginabile. Ringrazio chi ha portato avanti questa società che circa due anni fa mi ha passato il testimone per dare un segnale di continuità. Ci eravamo ripromessi di darci una mano e fare qualcosa in più. Siamo riusciti a raggiungere risultati sportivi importanti che hanno fatto crescere questa dimensione, dando lustro anche al territorio. Nel calcio e nella vita è importante fare squadra. L'arrivo di Felipe ci fa capire che abbiamo la responsabilità di continuare assieme a migliorare, con l'aiuto di tutti, delle istituzioni e del territorio in un momento difficile. Credo sia doveroso guardare al futuro con una sana ambizione, sapendo che ci sono società più blasonate della nostra".

Il difensore brasiliano spiega la scelta, attesa per qualche mese ma non troppo difficile, a suo dire, da prendere: "Mi alleno da tempo qui e conosco i ragazzi, le persone. Tutti si impegnano sempre al massimo, puliti. Lo sforzo di migliorare è positivo anche per loro. Pensiamo a partita dopo partita, cercando di migliorarci sempre. Come sto? Sto recuperando da un piccolo problema che ho avuto. Questa settimana capirò bene quali sono le mie condizioni, per essere in campo presto. Per crescere il confronto è fondamentale. Ho una certa esperienza, quindi anche a livello mentale posso essere d'aiuto. Stavo già cercando di farlo. Qui sono ragazzi per bene, ascoltano e hanno voglia di imparare".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://funkyimg.com/i/3b1re.jpg

https://funkyimg.com/i/3b1rk.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07878 secondi