Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE B - Il Maccan ritrova la vittoria. Hellas, ancora un pari

Nel recupero della 9ª di andata i gialloneri s’impongono sul Cornedo e rivedono la zona play-off. Colpo grosso del Giorgione in trasferta. Verona imbrigliato in rimonta dal Rovereto. Oggi di scena Udine City, Palmanova e Pordenone

Risultati che cambiano la classifica nella zona calda dopo gli anticipi del turno infrasettimanale dei recuperi della 9ª di andata in serie B di calcio a 5. Colpo grosso del Futsal Giorgione che espugna Vazzola superando, 0-2, il Miti Vicinalis con un gol per tempo a firma Ghilanda, permettendo al club di Castelfranco Veneto di lasciare al Cornedo il terz'ultimo posto che porta ai play out.

I vicentini infatti escono sconfitti al termine di una sfida combattuta ,6-4, da Prata, con il Maccan dunque che ritrova la vittoria e torna a credere nei play off. All'intervallo 2-1 per i gialloneri a segno con Cocchetto e Camilla, pari temporaneo siglato da Filippin,  pure espulso per doppio giallo. Si gioca ad elastico nella ripresa con il Maccan che prova ad allungare subito con Cocchetto a cui replica Fari, ancora un botta e risposta tra Camilla e Degeneri per il 4-3 del 15'. Finale palpitante, Cocchetto a meno 4' infila da metà campo la porta sguarnita, ma Grigolato la riapre a meno 2' dalla fine sul 5-4, assalto finale col portiere di movimento dei veneti puniti da Cocchetto dalla propria area per il 6-4 finale. 
Verona si chiama fuori dalla corsa per il titolo, secondo pari di fila per gli scaligeri fermati sul 3-3 ancora una volta in rimonta dal pericolante Rovereto. Gara che pare in discesa per l'Hellas nel primo tempo, a segno con Buonanno e Amoroso. Ad inizio ripresa dimezza lo svantaggio Bazzanella, ma Amoroso a metà tempo pare metterla in ghiaccio con la rete dell'1-3. Trentini caparbi e premiati con Montero e Tenca strappano un pareggio che vale oro colato nella corsa salvezza, resistendo anche con un pizzico di fortuna (clamoroso palo di Donin a 3" dalla fine) all'assalto gialloblù.

Oggi (mercoledì) si chiude il turno, in campo l'Udine City a Sedico contro un avversario affamato di punti per puntellare il quinto posto in classifica; gara delicatissima per il Palmanova che ospita Belluno ed alla luce dei risultati odierni per gli amaranto è categorico muovere la classifica. Trasferta impossibile per il Maniago con la capolista Altamarca mentre il Pordenone cerca il miracolo a Chiuppano vista la rosa ridotta per infortuni e squalifiche a disposizione di Asquini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08748 secondi