Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CHIONS - Vido: fisicamente la squadra sta bene, merito del mister

Espugnata Mestre, ora il diesse guarda avanti con più fiducia. «La parte atletica viene curata alla perfezione, i ritmi sono elevati rispetto al passato»

Cancellato il passo falso di domenica, il Chions espugna il “Baracca” di Mestre ed esce con tre punti meritati e può continuare a guardare la strada avanti a se sempre meno irta. Due reti di vantaggio, i gialloblù si erano fatti rimontare dai mestrini per poi riprendere il comando del gioco, tornando in vantaggio, fallendo poi un rigore con Urbanetto, il quale ha chiuso i conti nei minuti di recupero facendosi perdonare l’errore dal dischetto.

Ovviamente soddisfatto il diesse Simone Vido che rende merito al gran lavoro sulla parte atletica di mister Rossitto.“Successo meritato anche se, a onor del vero, il Mestre era in formazione largamente rimaneggiata con tanti giovani in campo, ma abbiamo disputato una buona gara. Siamo stati un po’ ingenui in occasione dei due gol subiti ed è subentrata un po’ di preoccupazione, ma alla fine annoveriamo un palo colpito e un rigore sbagliato, oltre ad aver segnato altre due reti. Vedo giornalmente il lavoro del mister Rossitto, la parte atletica viene curata alla perfezione e vedo ritmi mai visti nelle stagioni passate. Se negli anni precedenti la squadra faceva 30 punti all’andata e 10 al ritorno, adesso deve fare il contrario per provare a raggiungere almeno i play-out e il nostro buon livello fisico potrà essere determinante».   (f.p.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10792 secondi