Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE B FEMM. - Il Tavagnacco vince a centrocampo

La squadra gialloblù è reduce dalle affermazioni su Brescia e Orobica Bergamo, arrivate grazie ai gol di Zuliani, Tuttino e Grosso, e alla capacità di gestire i diversi momenti della partita



Indirizzare la sfida e gestirla al meglio. E’ stato questo il minimo comune denominatore del Tavagnacco nelle ultime due uscite contro Brescia e Orobica Bergamo. Gli ultimi due primi tempi si sono conclusi sul 2-0 per le gialloblù che nei secondi tempi hanno amministrato il vantaggio con sicurezza. Una settimana fa contro le rondinelle una doppietta di Zuliani, domenica scorsa i sigilli di Grosso e Tuttino (nella foto di Roberto Comuzzo). Tutti gol del centrocampo; a testimonianza che gli inserimenti delle mediane sono una delle peculiarità della squadra. Accompagnare l’azione con più elementi è una delle chiavi per ovviare ai limiti in fase di finalizzazione che le friulane hanno evidenziato in più di qualche circostanza. Le due avversarie lombarde (Brescia e Orobica) hanno dei punti in comune e le gialloblù hanno vinto alla stessa maniera. La differenza tra le due gare l’ha fatta solo il gol subito da Martino all’ultimo minuto contro le rondinelle, mentre contro le bergamasche il Tavagnacco è riuscito a tenere la porta inviolata. Non era scontato soprattutto contro l’Orobica dopo il forfait all’ultimo di Veritti, ma Dieude l’ha rimpiazzata egregiamente testimoniando sul campo uno dei ritornelli di mister Chiara Orlando: “La nostra forza è il gruppo, chi viene chiamata in causa si fa trovare pronta”.
Il Tavagnacco è tornato a vincere in casa. Migliorare i risultati fra le mura amiche è uno degli obiettivi che la squadra si è posta e sarà la base per restare in lotta per le zone alte della classifica (oggi le gialloblù sono seconde a 30 punti). Non può che essere felice a fine gara contro l’Orobica la coach: “E’ stata una bella prestazione, abbiamo migliorato l’approccio alla gara rispetto a inizio anno. Loro pressavano molto, ma superata la loro prima linea siamo riusciti a essere pericolose”.
La mister sta avendo belle risposte dal centrocampo. Se le ottime performance di Tuttino non rappresentano una novità, la lente di in gradimento non può che cadere sulla grande partita della giovane Grosso, non nuova a questo genere di prestazioni. “Mi piace vedere centrocampiste che si inseriscono. Abbiamo imparato questo principio, quello di attaccare lo spazio, Marta è una ragazza intelligente che si sta applicando con la giusta mentalità e il gol è una premiazione per tutto il lavoro” conclude Orlando.
Soddisfatto è apparso anche il presidente Roberto Moroso, presente in tribuna per assistere alla vittoria per 2-0 sulle bergamasche. Oltre alle buone trame di gioco messe in evidenza dalle ragazze, al patron sono piaciute l’intensità e l’applicazione della sua creatura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08176 secondi