Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


RONCHI - Tuni: «Non ci sono le condizioni per ripartire»

Il calcio va in secondo piano in questo momento per il vice presidente amaranto: «Prioritaria adesso è la salute con i vaccini. Organizziamoci per riprendere in sicurezza dalla prossima stagione»

Il dibattito sulla ripartenza del campionato di Eccellenza si fa sempre più monocorde con la gran parte degli addetti ai lavori a non condividere la decisione della Figc di far ripartire detto campionato. Non è assolutamente d’accordo sul ritorno in campo il vice presidente del Ronchi Michele Tuni.

«Non ci sono le condizioni di sicurezza tali a svolgere un’attività del genere. I giocatori sono tutti dilettanti, lavorano, hanno una sfera famigliare da proteggere e non vedo come si possa avviare un movimento così importante da far girare per la regione tanti giocatori, dirigenti, allenatori. Tutti noi naturalmente abbiamo voglia di tornare a sentire il profumo dell’erba dei campi, di gioire per un gol realizzato e arrabbiarsi per uno subito, però in questo momento il calcio deve andare nel secondo cassetto delle nostre priorità. Nel primo ci va la salute, poi bisognerà organizzarsi al meglio per poter ripartire in sicurezza nella prossima stagione e credo ci siano perché nei prossimi mesi le vaccinazioni dovrebbero accelerare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06797 secondi