Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE D - Mestre tra rientri e acciacchi. Forte o Butti: chi colpirà?

Sfida attesa allo stadio Baracca tra gli arancioneri e il Cjarlins Muzane. Nelle fila dei padroni di casa Telesi è in forse, mentre rientra Casarotto...

 

Il Cjarlins Muzane sfida un Mestre rebus: appuntamento alle 14.30 allo stadio Baracca. E tra i motivi del match ci sarà anche la sfida a distanza in salsa triestina tra il 2002 Simone Butti, rivelazione tra gli arancioceleste (4 gol e 5 presenze), e il 1999 Riccardo Forte, che ha già ben impressionato nelle prime uscite (2 gol e 2 gettoni di presenza) con gli arancioneri veneziani. Ecco due attaccanti giovani che non hanno paura di provarci e che appaiono decisi a sfruttare il trampolino di lancio offerto dalla serie D.
Si parla di Mestre rebus. Non quanto il Cjarlins Muzane, però anche l'undici di Zecchin, specie nel 2021, è imprevedibile: il colpaccio esterno a Porto Tolle non fa dimenticare le sconfitte interne e i passi falsi. E' anche vero che gli arancioneri stanno recuperando giocatori importanti: difficile, però, che vengano rischiati oggi Fabiano, Fido e Tiepolato, e anche Telesi, autore del gol che ha steso il Delta, è in forse perché acciaccato.
Talchè il Mestre dovrebbe affrontare il Cjarlins Muzane con questo undici: Secco in porta, difesa a 3 formata da Brentan, Frison e Varotto. A centrocampo rientrerà Casarotto, sostenuto da De Leo e Corteggiano, mentre le corsie esterne saranno presidiate da Fabbri e Granati. In attacco Forte farà coppia con Telesi oppure Fasolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07260 secondi