Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMAVERA - Battistella cecchino. Udinese, vittoria bis

I bianconeri si sono imposti di misura (1-0) sul Monza. La squadra di Moras controlla il match e lo sblocca nel finale con la seconda rete consecutiva del suo leader



UDINESE - MONZA 1-0
Gol: 80' Battistella.

UDINESE: Carnelos, Cucchiaro, Kubala, Maset, Castagnaviz, Cocetta, Fedrizzi, Battistella (87’ Del Fabro) Ianesi, Pinzi (73'Ferla), Cum (56' Damiani). A disp.: Bruno, Rossitto, Codutti, Del Fabro, Zuliani, Basha R., Pafundi, Garbero, Saccon.

MONZA: Ravarelli, Battistelli, Moracchioli, Magli (60' Vallisa), Saio, Amato, Colferai (79’ Faye) , Caizza, Longo (60' Signorile), Calabro, De Paoli. A disp.: Rubbi, Robbiati, Savino, Dalmiglio, Faye.

ARBITRO: Valerio Crezzini (sez. Siena).

FAGAGNA. Seconda vittoria consecutiva per l’Udinese Primavera. Dopo aver espugnato il campo del Pordenone i bianconeri mettono al tappeto anche il Monza che li aveva sconfitti all’andata. Vittoria meritata per quello visto in campo, arrivata al termine di una discreta supremazia territoriale. Un successo che crea entusiasmo anche in vista della gara di recupero in programma mercoledi a Parma che potrebbe allungare la serie utile per chiudere bene un'annata non particolarmente brillante.
Decide la sfida una rete di Thomas Battistella, la seconda consecutiva e per la seconda volta decisiva per il risultato finale. Una perla balistica che il giocatore classe 2001, centrocampista di riferimento nella struttura di Moras, ha messo a segno con una azione personale conclusa con un preciso fendente all’angolino fuori dalla portata di Ravarelli. Il numero 8 bianconero aveva provato in precedenza a sorprendere la retroguardia brianzola senza la necessaria precisione, ma mettendola in ambasce.
Parte aggredendo la formazione regionale contro un Monza che si affida alla costruzione dal fondo. Si gioca su ritmi particolarmente alti e la gara rimane viva. A metà della prima frazione è  l’Udinese a provarci con Cucchiaro che al 21’ con un sinistro a giro deviato da Amato in corner, sui cui sviluppi Battistella tenta dal limite di sorprendere un attento Ravarelli. L’opportunità di sbloccare il risultato capita anche tra i piedi di Kubala. Siamo alla mezz’ora e il ceco innesta dalla propria metà campo un contropiede 3 contro 3, scambia con Cucchiaro ma poi scivola al momento della conclusione e sbaglia la mira.
Nella ripresa Udinese più precisa nella costruzione, mentre  gli ospiti provano ad organizzare una manovra ma il pallone scorre troppo lento per impensierire alla retroguardia di casa. Ad inizio ripresa il primo pericolo lo crea Ianesi al 49’, quando nel cuore dell’area trova la respinta del portiere brianzolo; poco dopo dall’altra parte conclusione alta di De Paoli. Dopo la rete descritta in precedenza di Battistella la gara si spegne lentamente con il Monza incapace di reagire e per  l’Udinese i 6 punti in due gare equivalgono a salire a quota 14, sorpassando i cugini del Pordenone.

Gianpaolo Leonardi

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 20/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10806 secondi