Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PRIMAVERA - Triestina sfortunata e arrabbiata

Soccombe per una autorete dopo essere riuscita a pareggiare l’iniziale svantaggio. Campo: «Contento della prestazione ma vorrei rivedere il gol annullato per fuorigioco. E alla mezzora altro episodio molto dubbio del portiere su Valente lanciato»

TRIESTINA – FERALPISALO’ 1-2
Gol:  16’ Beltrami, 38’ Valente (T); 9'st autorete De Lindegg.

TRIESTINA: Cosimo Dini, Randò, Asprella (40’ s.t. Landillo), G. Boschetti, Linussi, De Lindegg (25’ s.t. Razem), Zanchetta (25’ s.t. Ferrato), Meti (40’ s.t. Conte), Casì (15’ s.t. Catania), Corrente, Valente. A disposizione D’Alessandro, Bulli, Natella, Parmesan, Cataraga, D. Dini. All.: Campo.

FERALPISALÒ: Rodegari, Ferroni (1’st Verzelletti), Zanini, Groppelli (30’st Armati), M.Boschetti, Festa, Carbone, Gualandris (36’st Picchi), Meloni, Musatti, Beltrami (15’st Cristini). A disposizione Bassi, Lucini, Zanelli. All.: Bertoni.

ARBITRO: Toffoletti di Udine

NOTE – Ammoniti: Linussi e Rodegari. Minuti di recupero: 0’ p.t., 2’ s.t.


BORGO SAN SERGIO - Sette giorni prima la Triestina aveva conquistato un pareggio nella tana della co-capolista Albinoleffe, che – a seguito del risultato – era scivolata in seconda posizione. Stavolta la formazione giuliana si è arresa alla prima del girone B, quel Feralpisalò vittorioso per 2-1 sul campo di Borgo San Sergio (il rione che ospita il centro sportivo del Trieste Calcio).

Così il tecnico rossoalabardato Michele Campo: «E' un risultato difficile da spiegare. Non abbiamo preso neanche un tiro, eppure abbiamo incassato due reti e noi abbiamo avuto cinque  sei palle-gol, ma gli episodi ci hanno condannato. C'è stata anche una componente di fatalità. Sono molto contento della prestazione».
Relativamente alle varie situazioni clou mister Campo spiega: «Siamo andati sotto a metà primo tempo, poi siamo riusciti a pareggiare con Valente, che ha sfruttato una bella azione sviluppatasi sulla sinistra e impostata da Asprella e Corrente. Poi il raddoppio è arrivato su un corner ed è stato determinato da una sfortunata deviazione di De Lindegg, che ha cercato di intervenire sul calcio d'angolo. Abbiamo colpito una traversa clamorosa con Catania e sulla respinta Valente ha segnato, ma l'arbitro ha annullato per fuorigioco. Voglio rivedere per bene la sua posizione. Poi abbiamo avuto delle occasioni limpide con Casì due volte, con Meti, Valente e Catania. Dovremo migliorare sotto questo aspetto per riuscire a sfruttare le opportunità avute. C'è stata anche una decisione dell'arbitro, che non ci è piaciuta. Alla mezz'ora il loro portiere è uscito, ha steso Valente ed è stato punito con punizione e ammonizione. Sì che la posizione di Valente era laterale, ma era lanciato e il portiere lo ha decisamente falciato, è stato un brutto fallo. Era tra l'altro una chiara occasione da gol, perchè al centro c'erano tre dei nostri giocatori pronti a raccogliere il passaggio di Valente. Ci siamo rimasti male».

Nella foto (d'archivio) l'arbitro Toffoletti spareggio Juniores a Fiume Veneto tra Sanvitese e Flaibano (0-3).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08399 secondi