Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMAVERA - Udinese galvanizzata. Con Palumbo e Basha decolla

Buona partenza della giovane formazione veneta, i bianconeri però non aspettano molto per mettere le mani sul match. Quarta vittoria nelle ultime cinque partite alla vigilia della trasferta veronese

UDINESE-CITTADELLA 2 – 0
Gol: 15’ Palumbo (U), 23’ Basha (U)

UDINESE:  Carnelos, Cucchiaro, Cocetta (3' Rigo), Maset, Del Fabro (52' Rossitto), Battistella (61' Castagneviz), Palumbo (61' Pinzi), Micin (52' Rossitto), Cum, Basha, Ianesi. All. Moras

CITTADELLA Manfrin; Fabris (80' Ercolani), Zanata, Talamonti, Oprean, Sanzovo, Dona (80' Zambon), Vranovci (33' Pierobon 80' Adjei), Thioune, Borgo (54' Reato), Pontin.

ARBITRO: Nicolò Marini di Trieste

NOTE - Ammoniti: Cucchiaro (U), Sanzovo (C)

FAGAGNA - Quarto successo nelle ultime cinque gare per l’Udinese. Sostenuto dagli innesti di esperienza per la categoria, Massimiliano Moras pare aver trovato il bandolo della matassa e finalmente alla vigilia della trasferta in casa dell’Hellas Verona, può presentarsi con le carte in regola per giocare alla pari con i primi della classe.

Nel recupero della dodicesima giornata i bianconeri superano agevolmente il Cittadella, unica squadra del girone ancora a secco di vittorie, salendo quota 20 punti. Anche oggi il tecnico friulano ha potuto contare su Battistella e Macin e sul rientro, dopo un lungo infortunio, dell’italo norvegese Palumbo e proprio quest’ultimo ha sbloccato il risultato. Davanti agli occhi attenti di Luca Gotti e del suo secondo Gabriele Cioffi e di Rodrigo De Paul presenti sulle tribune di Fagagna, il numero 10 di casa mette alle spalle di Manfrin al 15’ sul prosieguo di un pallone battuto dalla bandierina. Il raddoppio 8’ più tardi si concretizza con una rapida azione in ripartenza con una prima conclusione di Battistella che si tramuta in un delizioso assist per Basha che, senza apparente difficoltà, deposita in gol. Udinese padrona del match il quale potrebbe assumere proporzioni maggiori se non ci fossero stati di mezzo alcuni errori di mira e le ottime parate del portiere padovano Manfrin, classe 2004. Unico brivido per i padroni di casa una traversa centrata da Pontin al 76’.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 31/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10304 secondi