Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


BASKET A2 - Rullata Scafati, Apu in finale

Clamorosa partita della formazione di Boniciolli, che supera nettamente i campani (72 - 51) e guadagna l’accesso all’ultimo atto della Final Eight di Coppa Italia. La sfida con Napoli domani sera alle 18.30 (diretta sul canale 814 di Sky)

APU OLD WILD WEST – SCAFATI    72 – 51

APU: Antonutti 2, Giuri 14, Foulland 15, Pellegrino 4, Italiano 4, Nobile 5, Johnson 8, Schina 10, Deangeli 3, Spangaro 2, Mobio 5, Agbara. Coach: Boniciolli.

SCAFATI: Benvenuti 4, Sergio 8, Musso 3, Thomas 13, Cucci 6, Dincic 9, Palumbo 8, Marino, Jackson, Rossato. Coach: Finelli.

ARBITRO: Bartoli, Gagliardi e Gonella

Parziali:  16 -13, 46 - 25, 58 - 37. Liberi: Apu 9/13, Scafati 14/18. Tre punti: Apu 11/26, Scafati 5/33. Rimbalzi: Apu 41 (Foulland 7), Scafati 37 (Sergio 7). Cinque falli: nessuno.

CERVIA. Silenziando Scafati con un secondo quarto impeccabile e gestendo senza problemi il resto del match, l’Apu Old Wild West irrompe (in quanti ci avrebbero scommesso?) in finale di Coppa Italia. L’avversaria sarà Napoli che, nell’altra semifinale, ha battuto Tortona (92 - 89) all’overtime. Una gara che Boniciolli e il suo staff hanno vinto sul piano tattico, proponendo una difesa “mista” in grado di mandare in tilt i meccanismi campani. In attacco, poi, c’è stata una mirabile distribuzione di tiri: strategia che ha portato referto ben 11 giocatori su 12! La svolta, come detto, nella seconda frazione, durante la quale Antonutti e soci hanno confezionato un parziale di 30 - 12 che ha letteralmente disintegrato Scafati, incapace di reagire e improvvisamente privata (per infortunio) dell’esperto playmaker Marino. Il 5/33 dall’arco la dice lunga sul crollo nervoso della banda Finelli mentre, dall’altra parte, dominava il parquet un branco di spietati esecutori. Bravi pure a consumare senza patemi i minuti che li separavano dalla (diciamolo pure: inattesa) finale.

HANNO DETTO. “Sarà la mia diciassettesima finale - ricorda Boniciolli - e la dedico a Mario De Sisti, mio capo allenatore alle giovanili azzurre, al quale mi sono ispirato per il piano tattico di stasera. Adesso, però, cerchiamo di portare a casa la Coppa. Anche se sarà molto dura: Napoli è stata costruita per vincere il campionato ed il suo allenatore Pino Sacripanti, in A2, è soltanto di passaggio”

“In poco tempo abbiamo preparato benissimo la partita, rimanendo nelle nostre regole e anche rischiando un po’ - testimonia Marco Giuri - è andata bene e adesso siamo pronti per la finale”

IN TV. La finale Apu - Napoli è in programma domani, giorno di Pasqua (alle 18.30) e sarà trasmessa in diretta da Ms Channel (canale 814 di Sky e 173 del Digitale Terrestre). (r.z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10380 secondi