Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - Il Caldiero doma la Clodiense e sabato sfiderà il Cjarlins

Ancora una vittoria per l'undici di Soave, che ferma 2-1 i lagunari, raggiungendoli in classifica a quota 41 punti. La perla di Manarin...

CALDIERO TERME - UNION CLODIENSE CHIOGGIA 2-1
Gol: 4' Ndreca, 9' Manarin, 31' Baschirotto.

CALDIERO TERME: Aldegheri, Burato, Baschirotto, Rossi, Braga, Zanazzi (15’st Cherubin), Filiciotto, Boldini, Manarin, Proch (22’st Peli), Zerbato. A disposizione: Tebaldi, Bernardinello, Andreis, Laperni, Martone, Marastoni. All: Soave.

UNION CLODIENSE CHIOGGIA: Amadori, Martino, Biolcati (42’st Pastorello), Erman, Seno, Cuomo, Porcino (15’st Stalla), Djuric, Gioè, Napello (33’st Madiotto). Ndreca (15’st Pozzebon). A disposizione: Rostellato, Monticelli, Duse, Scarpa, Trento). All: Andreucci.

ARBITRO: Riccardo Dasso (Genova); ASSISTENTITommaso Mambelli (Cesena), Ettore Walter Isolabella (Novi Ligure).

NOTE - Ammoniti: Zanazzi, Ndreca, Zerbato, Cherubin, Biolcati. Espulsi al 95' Baschirotto e Pastorello per reciproche scorrettezze. Angoli: 6-5 per la Clodiense. Recuperi: 1' e 4'.

Non si ferma la corsa verso l'alto del Caldiero Terme. La creatura di Cristian Soave abbatte anche la Clodiense, tornata a giocare una gara ufficiale dopo quasi 40 giorni, e sale al quarto posto in classifica; il Caldiero, nel recupero odierno, si è imposto per 2-1 e sabato anticiperà la sfida con il Cjarlins Muzane (ore 15) nell'ambito di un turno, il numero 28, che proporrà lo stesso giorno anche Cartigliano - Arzignano, Luparense - Ambrosiana, Montebelluna - Este e Virtus Bolzano - Campodarsego
Parte a razzo la Clodiense che al 4′ passa già in vantaggio. Napello semina il panico nella difesa di casa; il trequartista granata colpisce la traversa, ma da sotto misura è Ndreca a ribadire in rete. Il pareggio è una vera perla di Luca Manarin. Il fantasista scambia palla a terra al limite con Proch e pennella un sinistro d’alta scuola che si infila nel sette alla sinistra di Amadori. Spettacolo puro.
Il sorpasso arriva già al 31′. Angolo di Burato, stacco imperioso di Baschirotto che di testa insacca nonostante il tentativo di Amadori. Nel secondo tempo si eccede dal punto di vista del nervosismo. Baschirotto e Pastorello ne fanno le spese venendo espulsi a tempo praticamente scaduto. Finisce 2-1 per un Caldiero sempre più intraprendente. La Clodiense, che deve ancora recuperare 4 partite, rischia dal canto suo di perdere il treno promozione, quello su cui viaggiano adesso soltanto da Trento e Manzanese, attese domani dal confronto diretto. 

Foto Roby (facebook Caldiero)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13099 secondi