Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TAVAGNACCO - Sconfitta non troppo amara, che lascia ben sperare

Le ragazze gialloblu hanno perso 2-1 contro la capolista Pomigliano, giocando una partita dalle due facce: primo tempo troppo timoroso, ma ripresa di dominio con le avversarie costrette nella propria metà campo. Alla fine è stato decisiva la tempistica del gol che ha accorciato le distanze, arrivato troppo tardi

Non è stata una brutta Pasqua per il Tavagnacco che ha dimostrato di potersela giocare con tutti, anche con la capolista. Avvio timoroso, ma con una ripresa in grande crescita che avrebbe potuto far raccogliere qualcosa in più. Pomigliano esperto, che ha saputo gestire al meglio le situazioni, ma è stato anche fortunato.
Sabato scorso le gialloblù hanno perso con il risultato di 2-1, giocando un primo tempo troppo timoroso e con poca convinzione. All’intervallo il punteggio diceva 0-2, un passivo comunque troppo pesante per ciò che si era visto, frutto del cinismo di chi c’era di fronte. Tuttavia, col passare dei minuti, la squadra ha preso coraggio, ha chiuso gli avversari nella loro metà campo e ha costruito delle opportunità da gol trovando la via della rete troppo tardi, al 90’.  Complessivamente le friulane non hanno sfigurato e avrebbero meritato di pareggiare. Non si ricorda in questa stagione una sfida dove il Tavagnacco è stato messo nettamente sotto, a dimostrazione che il team gialloblù può fronteggiare alla pari chiunque in questa serie B.
A balzare all’occhio nella partita della vigilia di Pasqua è stata la differenza di esperienza tra le due squadre. Il Pomigliano può contare su una rosa di elementi “navigati”, di qualità, con tante calciatrici che hanno militato nella massima serie e in altri campionati prestigiosi. Giocatrici che sanno vincere le partite, che interpretano al meglio momenti e situazioni di una gara. La gioventù friulana si è dovuta scontrare con la maturità delle campane, ma questo è un fattore inevitabile in un percorso di crescita come quello che stanno compiendo molte calciatrici gialloblù. Poi c’è da tenere in considerazione il fattore fortuna; le due traverse colpite da Donda e Ferin hanno indubbiamente aiutato la squadra ospite a portare a casa il risultato pieno.

L'allenatrice Chiara Orlando l’ha vista così: “Nel primo tempo abbiamo fatto poco, nella ripresa molto meglio, ci abbiamo messo maggiore determinazione. Non siamo abituati a giocare questo tipo di partite con pressione. Siamo anche un po’ sfortunate, in questo campionato abbiamo preso circa una quindicina tra pali e traverse, prima o poi la ruota girerà dalla nostra parte”. Le fa eco il direttore tecnico Andrea Tosolini: “Abbiamo pagato la tensione iniziale e un po’ di inesperienza, ma le ragazze hanno dato tutto. Cercheremo di ripartire dalle cose positive che si sono viste e di correggere qualche errore”.
Con il risultato maturato nello scorso weekend, il Pomigliano si è portato fuori tiro in classifica. La graduatoria dice che le campane viaggiano in testa a 39 punti, la Lazio seconda a 35 e il Tavagnacco è terzo a 32 a pari merito col Cesena. I due punti ottenuti nelle ultime quattro partite hanno rallentato la corsa delle friulane. Va ricordato anche che c’è la sfida contro il Ravenna da recuperare. Ovviamente la gara con le romagnole diventa un match chiave perché con un successo, le gialloblù si rimetterebbero in corsa per un posto in testa; in caso di sconfitta, le avversarie metterebbero in atto il sorpasso. Ma prima c’è il Cittadella, domenica alle 14.30 in casa. Bisognerà ripartire dal secondo tempo di sabato scorso per dimostrare ancora che questo Tavagnacco se la può giocare contro chiunque.

https://i.imgur.com/8IjHDmi.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08836 secondi