Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


TRIESTINA - Si va a San Benedetto. Calvano: partire col piglio giusto

I rossoalabardati arrivano da un periodo di forma che li ha portati ad inanellare ben tredici risultati utili consecutivi e si trovano di fronte una Sambenedettese in gravi condizioni finanziarie ma ambiziosa, come spiega il proprio allenatore Montero: "Puntiamo ai playoff, dobbiamo crederci e fare una grande partita"

Dopo il tredicesimo risultato utile consecutivo, la Triestina è attesa da un impegno infrasettimanale, avendo fissato alle 15 di mercoledì 7, la tappa a San Benedetto del Tronto. Una trasferta valida quale recupero della quattordicesima giornata di ritorno della Serie C girone B. La gara sarà diretta da Mattia Pascarella di Nocera Inferiore, che sarà affiancato dal concittadino Rosario Caso e da Tiziana Trasciatti di Foligno quali assistenti di linea nonché da Samuele Andreano di Prato in qualità di quarto uomo. La formazione di Bepi Pillon non è al meglio tra “positivi”, infortunati e acciaccati, mentre i marchigiani, a secco finanziariamente, saranno penalizzati e il futuro porterà presumibilmente al fallimento (pilotato o totale). Anche per questo mister Zironelli ha lasciato la barca, tanto che la società rossoblu è stata costretta a rimpiazzarlo con l'uruguaiano Montero. L'ex difensore ha riproposto il 4-4-2 per riequilibrare il gruppo, da un lato rattristato dalla situazione vissuta e dall'altro voglioso di mostrare il suo valore nelle difficoltà. Le prestazioni dipendono molto dall'umore dell'argentino Botta, il miglior giocatore del raggruppamento e che è umorale. Tra l'altro in rosa ci sono pure il big Maxi Lopez e il difensore Dario D'Ambrosio (ex di turno e gemello dell'interista Danilo).


La Triestina ha convocato per averli più o meno pro-forma per la panchina l'offensivo Petrella e il centrocampista Paulinho, al rientro dopo i loro infortuni. Restano indisponibili Struna, Ioime, Filippini, Procaccio, Giorico e Brivio.

Tra gli effettivi pienamente utilizzabili il centrocampista Simone Calvano afferma: “Contro la capolista Padova abbiamo dimostrato per l'ennesima volta di potercela giocare davvero con tutti, come del resto abbiamo perso punti contro squadre alla nostra portata. Ora ci aspetta la sfida con la Sambenedettese, che è da affrontare con il piglio giusto e cercando di portare a casa il massimo della posta”.

Pur reduce dal ko con il Matelica e alle prese con una situazione societaria difficile, l'allenatore della “Samb” Paolo Montero indica la sua volontà: “Puntiamo ai play-off. Abbiamo ancora cinque partite da disputare, dobbiamo crederci e fare una grande partita già nel recupero con la Triestina”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09166 secondi