Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - Chions, non basta la voglia. Delta, vittoria pesante

A Porto Tolle la squadra di casa si impone 2-0 e meritatamente su quella di Rossitto. La svolta nella ripresa: prodezza di Barone e raddoppio targato Raimondi. I friulani per la quinta partita conclusiva non riescono ad andare in gol

DELTA PORTO TOLLE - CHIONS 2-0
Gol: 51' Barone, 71' Raimondi

DELTA PORTO TOLLE: Mascolo, Pilotto (85' Pasquinelli), Acquistapace, Cavallini, Moretti, Bertacca, Abrefah (72' Trajkovic), Episcopo (86' Pellielo), Barone, Cicarevic (81' Mazzucca), Raimondi (77' Busetto). A disposizione di Enrico Gherardi: Mordenti, Mboup, Maronilli, Forin. 

CHIONS: Moretti, Tomasi, Cavallari, Variola, Tuniz, Consorti (78' Mihali), Guizzo (56' Oubakent), Marmiroli (61' Valenta), Urbanetto, Torelli (86' Funes), Pozzani (83' Vittore). A disposizione di Fabio Rossitto: Plai, Bastiani, Rossi, Osu. 

ARBITRO: Stefano Striamo (Salerno). ASSISTENTI: Leonardo Rossini (Genova) e Stefano Girgenti (Ferrara).

NOTE - Ammoniti Tomasi, Consorti e Mascolo. Corner: 8-2 per il Delta. Recuperi: 1' e 6'.

Porto Tolle. Non apre spiragli il Chions, caduto anche nel recupero andato in scena sul terreno del Delta. Per la quinta gara di fila la squadra di Rossitto non è riuscita ad andare in gol, l'ultima rete segnata dai gialloblù è datata il 28 febbraio, nell'1-1 con la Luparense. Sull'altro fronte, quello della compagine di Enrico Gherardi, il tridente Barone-Raimondi-Cicarevic crea e finalizza, sostenuto da un Episcopo travolgente sulla corsia  di destra. 

Per una sfida determinante nella corsa alla salvezza Fabio Rossitto spiana un Chions, in tenuta rossa, riveduto e corretto. A dispetto delle previsioni della vigilia Dante Rossi si accomoda in panchina e, con lui, pure Mihali e Valenta
Fin dall'avvio i fantasiosi punteros di casa sfoggiano dribbling e capacità tecniche notevoli: al 5' Raimondi si presenta, Moretti gli chiude lo specchio. E' un Urbanetto in gran spolvero quello che al minuto 8 innesca la conclusione dalla distanza di Consorti, che però risulta centrale. All'11 Barone buca la retroguardia friulana ma sporca il tiro e Moretti disinnesca la minaccia senza problemi. 
Al 17' è da applausi l'azione del Chions: scatta improvviso il pressing, la palla viene catturata, sulla sinistra Consorti va al cross, Urbanetto si coordina magnificamente e in rovesciata sfiora il gol da cineteca. Punge di più, tuttavia, il Delta; al 23' Episcopo, molto attivo sul centro-destra, va al cross rasoterra, ma non trova nessuno alla deviazione vincente. Il Chions risponde cercando soluzioni dalla distanza; quella di Torelli (29') risulta troppo alta. 
Al 33' la retroguardia di Rossitto trema: Episcopo sfonda sulla destra, il tiro-cross non viene bloccato da Moretti, irrompe Barone e colpisce la traversa, il pallone ritorna in area, Raimondi spara e centra pure lui la traversa; sul proseguo dell'azione nuovamente Episcopo semina distruzione sulla corsia destra e innesca Cicarevic, Moretti però si erge a muro, respingendo il fendente. 
Prima del riposo è Variola a cercare gloria con un missile da fuori area che si spegne non di molto a lato della porta avversaria. 

Si ricomincia ed entrambe le squadre provano ad accelerare ulteriormente i ritmi di gioco. Al 51' il Delta spezza l'equilibrio: Raimondi intercetta una palla sulla trequarti, apre a sinistra per Barone che salta l'avversario diretto e, quasi al limite dell'area, scatena un destro a giro, alla Del Piero, che non dà scampo a Moretti. Gran gol e Chions in ginocchio. Comincia il valzer delle sostituzioni, sia Rossitto che Gherardi utilizzano tutti e 5 i cambi permessi, e di ciò ne risente la fluidità della partita. E' però sempre la squadra di casa a incidere, a far male; al 66' Cicarevic va vicino al raddoppio, che giunge al 71' sugli sviluppi di un corner: interviene di testa Bertacca, para Moretti, nuovo traversone e stavolta è il "tascabile" Raimondi a incornare firmando il 2-0 che, di fatto, incenerisce le velleità del Chions. Un Chions che comunque combatte e ci prova, rischiando di capitolare ancora; al 75' l'indomito Urbanetto calcia in porta, Bertacca respinge, Torelli può cannoneggiare ma non trova lo specchio della porta difesa da Mascolo
Nel finale Tuniz si sostituisce a Moretti evitando la terza rete del Delta. Dopo 6' di recupero l'arbitro decreta la conclusione delle ostilità: i padroni di casa possono esultare per una vittoria fondamentale, il Chions resta nuovamente a bocca vuota e perde una delle ultime possibilità per provare a scongiurare il ritorno in Eccellenza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07939 secondi