Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UDINESE - Pozzo incontra la squadra al "Bruseschi"

Dopo la seduta mattutina il “paron” ha voluto dir due parole ai giocatori, esortandoli ad un atteggiamento più combattivo per centrare il decimo posto. Contro il Torino imbarazzo delle scelte per mister Gotti

Anche oggi al “Bruseschi” i programmi di lavoro sono stati portati avanti senza subire modifiche. Deulofeu ha lavorato ancora a parte confermando, se mai ce ne fosse stato bisogno, che contro il Torino non ci sarà. Ieri, dopo la seduta mattutina, Paron Pozzo ha voluto incontrare la squadra, proprio come il dt Marino aveva annunciato al termine di Atalalanta-Udinese. Si dice che il Paron abbia voluto esortare il gruppo ad un atteggiamento più combattivo in vista del finale di campionato nel quale si aspetta di vedere la squadra raggiungere il decimo posto. E' chiaro che Gotti e i suoi dovranno provarci, cercando già sabato contro il Torino punti preziosi per raggiungere l'obiettivo.

Con quasi tutti i giocatori a disposizione, il mister non ha che l'imbarazzo della scelta per decidere chi schierare. Ci si attendono dei cambiamenti nell'undici titolare. In particolare pare certo il ritorno di Larsen dal primo minuto e molto probabili quelli di Samir, Arslan, Forestieri e Llorente. Chiaramente Gotti si prenderà ancora la seduta di domani e la rifinitura per decidere, valutando la condizione e la motivazione di ognuno, oltre che tenendo presente le caratteristiche di un avversario che vorrà uscire dal 'Friuli' con punti pesanti. I granata a Udine si giocano un pezzo di salvezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08476 secondi