Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


TURRIACO - Il campo di sfogo sarà sintetico

E’ l’ultimo step dei lavori eseguiti dall’Amministrazione comunale allo stadio “Minin”. Già funzionali i nuovi spogliatoi, il rifatto Palazzetto dello sport, la recinzione e l’impianto di illuminazione a led

Allenamenti nelle pozzanghere, calzettoni e pantaloncini e tuta intrisi di fango, tra non molto a Turriaco saranno solo ricordi. Sì perché il campo di sfogo del “Minin” sarà dotato di erba sintetica sul quale potersi allenare in ogni condizione climatica. L’Amministrazione comunale con a capo il sindaco Enrico Bullian, da sempre a sostegno dello sport, ha implementato con una nuova disponibilità di 100mila euro, i già 200mila già ricevuti dall’Uti e 20mila da fondi comunali, destinati alla realizzazione del fondo e posa del manto, previsto in utilizzo dal 2022.

L’attuale campo di sfogo, sul retro degli spogliatoi, è stato recentemente traslato verso nord per consentire l’ampliamento del parcheggio antistante anche il rifatto Palazzetto dello sport, ed ha le dimensioni di 90 x 45 metri, adatto per gare ufficiali giovanili, previa omologazione Figc.
Questo è l’ultimo step dei lavori eseguiti nella zona degli impianti sportivi che ha visto il rifacimento della vecchia palestra trasformata in Palazzetto, nuovo blocco spogliatoi per il calcio, recinzione e illuminazione a led dello stadio.   


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08502 secondi