Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - I migliori? Lucheo e De Panfilis

Atmosfera da primo giorno di scuola all'Enzo Bearzot di Gorizia per la sfida tra la Pro e il San Luigi. Le impressioni dei presidenti Bonanno e Peruzzo



Tanta emozione come fosse il primo giorno di scuola, ma alla fine è stato calcio vero. La partita tra Pro Gorizia e San Luigi ha aperto il mini-campionato di eccellenza tra Veneto e Friuli Venezia Giulia con una sfida ricca di gol e giocate. Seppur tra i vari protocolli da rispettare si è respirata l’aria di una domenica di calcio dilettanti vero. E l’emozione di questo “nuovo” inizio si può capire dalle parole dei due presidenti, Franco Bonanno della Pro Gorizia e Ezio Peruzzo del San Luigi.
“È stata un'emozione ritornare in campo dopo tanti mesi – ha dichiarato il presidente biancazzurro Franco Bonanno -. Abbiamo cercato di prepararci al meglio allenandoci fin dal primo momento in cui ci si poteva allenare. I ragazzi stanno dando il 110% e sono fiducioso di fare bella figura e che i ragazzi crescano e ci diano delle soddisfazioni sul campo”.
Fa trasparire una gran voglia di calcio, seppur tenendo ben presenti le difficoltà del momento storico, anche Ezio Peruzzo, presidente del San Luigi: “Meno male che è arrivata questa ripartenza – ha dichiarato il massimo dirigente triestino -, anche se restiamo comunque lontani da quello che era il calcio di prima, sia a livello fisico, sia mentale. Per fortuna si è ripreso, ma non so come andremo avanti perché la situazione è dura e difficile”.

In campo le squadre non si sono certamente risparmiate regalando ai pochi fortunati spettatori anche alcune giocate di rilievo come il gol in semirovesciata di Lucheo che ha portato in vantaggio la Pro o il diagonale di Ciriello per il momentaneo 1- 1 o la rete di tacco di Grujic dopo una bella giocata di De Panfilis.
Come migliori in campo segnaliamo per la Pro Gorizia Lucheo che con una sua grande giocata sblocca la partita. Per il San Luigi l’ingresso di De Panfilis si rivela decisivo per i ragazzi di mister Ravalico. Dai suoi piedi nasce il gol del 2-2 di Grujic; De Panfilis rappresenta una vera e propria spina nel fianco della difesa biancazzurra nel corso del secondo tempo.

Andrea Tercic

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

https://i.imgur.com/Je0TuxK.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09263 secondi