Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMAVERA FEMM. - Una distrazione condanna il Tavagnacco al pari

In vantaggio ad inizio ripresa, le ragazze gialloblù si vedono raggiunte dalle sammarinesi nell’azione che poteva portare al raddoppio le friulane

TAVAGNACCO - SAN MARINO ACADEMY  1 – 1
Gol: st 6' Padulano, 34' Modesti

TAVAGNACCO: Gangi, Cernotto, Desiati, Moroso, Di Lenardo, Dieude, Pinatti, Leonarduzzi, Olmi, Mitropoulous (14'st Angiolini), Padulano (14'st Lanzetta). (A disposizione: Faggian, Flaibani, Saccavini, Sandri, Giavedon, De Villa, Buzzi). All. Marco Bigotti

SAN MARINO ACADEMY: Giulia Zaghini, Cardona, Casali (31'st Giannotti), Cecchini, Paolini, Generali, Bonora, Alice Zaghini (1'st Prencipe), Pirini, Giuliani (26'st Kalaja), Modesti. (A disposizione: Scotti, Coacci, Grandoni, Casconi, Boschi). All. Filippo Zaghini.

ARBITRO: Edoardo Luglio sez. Gradisca d'Isonzo. Assistenti: Francesco Bonino sez. Maniago, Fabio Fanris sez. Pordenone

NOTE – Ammonite: Desiati, Bonora.

TAVAGNACCO - Partita giocata a viso aperto tra le due compagini nel primo tempo con buon ritmo e trame di gioco che però producono poche occasioni da entrambe le parti. Seconda frazione più interessante, con le padrone di casa a ricercare un gioco organizzato e le ospiti che si difendono con ordine.
La partita svolta al 6’ quando da una percussione di Cernotto dalla corsia di destra nasce un lancio in profondità a cercare Padulano che si infila tra il portiere in uscita ed il difensore che cercava una copertura e deposita agevolmente in fondo alla rete. Il San Marino non ci sta e comincia ad alzare il baricentro. E’ il Tavagnacco a rendersi però ancora pericoloso. All’11' una palla insidiosa messa in mezzo da Mitropoulos dalla sinistra obbliga l’estremo difensore ospite Zaghini a smanacciare sull’accorrente Olmi che però centra l’esterno della rete. Al 22’ è Desiati a rendersi ancora pericolosa con un tiro da fuori che però passa appena sopra la traversa. Al 29’ si vede il San Marino con un tiro da fuori area di Cecchini il quale però non impensierisce l’estremo difensore del Tavagnacco. Al 34’ la dura legge del calcio produce i suoi effetti. Da una comoda ripartenza che avrebbe messo Olmi in campo libero ad involarsi verso la porta avversaria, l’errore di misura di Pinatti genera una rimessa laterale a favore degli ospiti. Sulla conseguente azione una distrazione del reparto arretrato del Tavagnacco concede una delle poche palle giocabili alle avversarie che si involano con Bonora sulla sinistra. L’attaccante delle “titane” entra in area e, seppur pressata dal ritorno dei difensori, calcia a colpo sicuro. Un superlativo intervento dell’estremo Gangi gli nega il gol, ma nulla può sull’accorrente Modesti che ribadisce in rete.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/izbBIU2.jpg

https://i.imgur.com/EFJfAjS.jpg

https://i.imgur.com/SVX3qkN.jpg

https://i.imgur.com/4ss01gk.jpg

https://i.imgur.com/CHVlpgI.jpg

https://i.imgur.com/hRwCF0y.jpg

https://i.imgur.com/4ss01gk.jpg

https://i.imgur.com/W9LGmgG.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,20775 secondi