Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


SERIE C FEMM. - Triestina, le individualità fanno la differenza

Il tecnico alabardato Melissano è contento non solo del punteggio: «All’inizio le ragazze non erano ben concentrate, poi hanno reagito e messo sotto la Spal. Ogni partita è impegnativa»

TRIESTINA FEMMINILE – ACCADEMIA SPAL 4-1
Gol: p.t. 19' Zanetti, 32' Blarzino, 45' Zanetti; s.t. 25' Malvezzi, 34' Del Stabile.

TRIESTINA FEMMINILE: Malaroda, Miani (37' Zuliani), Peressotti, Sandrin, Tic (1' s.t. Nemaz), Bortolin (11' s.t. Tortolo), Dragan, Del Stabile, Blarzino (37' s.t. Ferfoglia), Paoletti (23' s.t. Flaiban), Zanetti. All.: Melissano.

ACCADEMIA SPAL: Braga, Sattin (20' s.t. Carabelli), Pirani (43' s.t. Zuritti), Filippini, Amdadori, Braga (14' s.t. Sartori), Malvezzi, Benetti, Vannini (41' s.t. Barison), Merli, Fratini (37' Gozzi). All.: Crivellaro.

ARBITRO: Giorgio D'Agnillo di Vasto.

VILLA VICENTINA - Triestina vincente sul sintetico friulano nella quarta di ritorno della serie C femminile nei confronti dell’Accademia Spal. E l'allenatore triestino Fabrizio Melissano commenta: «Una buona partita nel complesso, anche se le ragazze non sono entrate ben concentrate inizialmente e abbiamo concesso qualcosa di troppo. Le ferraresi avevano una propria identità di gioco e non pensavano solo a lanciarla lunga, hanno 8 punti, ma sono cresciute rispetto all'andata. Quindi abbiamo reagito, avendo buone individualità e all'intervallo conducevamo per 3-0, chiudendo praticamente i conti. Poi abbiamo subito un gol stupido e avuto un po' di paura. Il 4-1 ci ha rassicurato. Sono contento che il nostro sia un campionato di livello e ogni partita diventi impegnativa».

Massimo Laudani

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08960 secondi