Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SUPERLEGA - L'Udinese (per ora) tace

Dopo il clamoroso “strappo”, nessuna presa di posizione ufficiale da parte della società bianconera. E Ceferin dà del bugiardo ad Agnelli. Come previsto, una giornata di squalifica per De Paul: salta il Cagliari

La notizia della costituzione della nuova Superlega sta squassando il mondo del calcio. Dovesse andare in porto (e i 12 club fondatori - tra i quali Juventus, Inter e Milan - sembrano camminare velocemente verso il progetto, che potrebbe schiudersi già ad agosto), infatti, aprirebbe scenari clamorosi per il mondo del pallone. E, mentre il presidente dell’ Uefa - che nel frattempo ha ratificato l’allargamento, a partire dal 2024, della Champions League a 36 squadre - lo sloveno Aleksander Ceferin silura, senza tante acrobazie dialettiche, Andrea Agnelli (“Una delusione, mai visto uno che mentisse cosi. Mi aveva detto che erano solo voci, poi ha staccato il telefono…”) l’Udinese sta acquattata, in posizione di prudente attendismo, attesa di conoscere qualcosa di più concreto sul futuro dei campionati nazionali.

Nessuna presa di posizione ufficiale, quindi, al momento, da parte del club bianconero, mentre hanno fatto sentire la loro voce il presidente della Figc Gravina (“Il calcio è dei tifosi, non va snaturato”), Il Dg del Sassuolo Carnevali (“La Superlega ucciderebbe i campionato”) e il dirigente del Bologna, Walter Sabatini (“E’ un’idea che mi ha schifo, cosi si torna al feudalesimo”). Intanto, per tornare alla normalità, il Giudice Sportivo ha (come previsto, dopo il rosso rimediato a Crotone) squalificato per un turno Rodrigo De Paul che salterà cosi la gara di mercoledi sera (ore 20.45) al “Friuli Dacia Arena” con il Cagliari (r.z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07497 secondi