Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LA NOVITA' - Weakrisk, l'app per organizzare il lavoro delle società

L'applicazione permette di avere sotto controllo aree tecniche specializzate, aree per la prevenzione infortuni o per la gestione dei carichi di lavoro, area per i test atletici o tecnici con la parametrizzazione tra i calciatori o con le squadre di riferimento, metriche ed algoritmi per verificare i progressi dei ragazzi, l’offerta di interfaccia con qualsiasi tipologia di GPS, schede Covid-19 e protocolli vari, un’area medica che consenta la registrazione degli infortuni, l’archivio dei referti e di ogni protocollo o terapie effettuato per il recupero, la presenza di report medici e della scheda clinica e altro necessario per la tutela del calciatore

Tra paletti, distanze e sassolini…..
Il nostro software non è l’unico e non sarà sicuramente il più bello del mondo, ma le società che lo utilizzano ed i risultati da loro conseguiti, dalla serie A alle categorie inferiori, sono una bella testimonianza e ci inorgogliscono. Oggi vorrei sfatare un po’ di falsi miti, fare un poco di chiarezza e prendere le distanze da commenti di chi troppo spesso, perde l’occasione per stare zitto.
Iniziamo con un esempio banale, Fiat Panda e Ferrari Roma sono due autovetture, ma diversi i target e diversi gli acquirenti o forse le necessità. Non me ne vogliano i simpatizzanti della piccola icona delle quattroruote, ma il confronto è improponibile come sono improponibili quando mi si paragona ad altri competitor, dai contenuti inesistenti e che offrono software apparentemente gratuiti. Peccato che oltre alla versione gratuita, con pochissimo appeal, questi mostrino poi versioni con i loro adone tutto a pagamento. Assurdo come qualsiasi banale attività, dalle inoltro mail, inserimento dati, stampe ed esportazioni siano tutte a pagamento, in pratica per loro voi siete un Bancomat!

Quindi il tanto o poco da pagare valutatelo sempre dopo essere a conoscenza dei contenuti, infatti, quanti di questi competitor, annovera tra i loro utilizzatori club professionistici? Mi riferisco alle prime squadre, non ai settori giovanili. A volte non si ha idea che sono delle belle rubriche colorate o degli scadenziari, ma senza i contenuti di cui avreste bisogno e che vi costringono a lavorare secondo schemi prefissati, tutto uguale per tutti, senza alcuna personalizzazione secondo la vostra filosofia calcistica. Spesso mancano e cito di getto le prime cose che mi vengono in mente: aree tecniche specializzate per esempio una ad hoc per i portieri, aree per la prevenzione infortuni o per la gestione dei carichi di lavoro, area per i test atletici o tecnici con la parametrizzazione tra i calciatori o con le squadre di riferimento, metriche ed algoritmi per verificare i progressi dei ragazzi, l’offerta di interfaccia con qualsiasi tipologia di GPS, schede Covid-19 e protocolli vari, un’area medica che consenta la registrazione degli infortuni, l’archivio dei referti e di ogni protocollo o terapie effettuato per il recupero, la presenza di report medici e della scheda clinica e altro necessario per la tutela del calciatore. Per non parlare di qualsiasi statistica anche sugli allenamenti, non solo limitata alle partite ma al confronto con le annate precedenti ed il salvataggio dei dati storici della categoria. Pensiamo alla comodità della stesura di un allenamento con le nuove metodologie, alla gestione dei dati in modo scientifico, all’utilizzo di APP apposite per i calciatori o di algoritmi predittivi per verificare progressi e crescita dei calciatori. E poi la gestione dei carichi interni, quella dei carichi esterni? Pari a zero come pari a zero la possibile personalizzazione del software secondo il vostro credo calcistico. Penso che già questo possa bastare ma se lo desiderate ho una lista infinita.

Ora sfatiamo un altro falso mito o più semplicemente, la scusa della mancanza di risorse economiche o del numero di braccia per gestire un gestionale sportivo. Credetemi lo si sente ad ogni latitudine dai dilettanti a società più blasonate. Cito un esempio a me è molto caro, tralasciando le società di prima fascia, perché l’alibi sarebbe quello di dire che hanno risorse illimitate. Ebbene prendiamo il Prof. Marco Giovannelli Preparatore atletico di Alma Juventus Fano 1906 società militante nel campionato di serie C, società sicuramente dai mezzi non paragonabili alle corazzate che tentano la scalata alla serie cadetta. Marco assieme ad un tirocinante, gestisce ogni area tramite Weakrisk e la salvezza dell’anno scorso o il campionato di quest’anno, affrontato senza mezzi finanziari esagerati, passa dalla bravura dei ragazzi, di quella dello staff, alla dedizione al lavoro, alla loro attenzione ai particolari ed anche all’uso fedele di un software per gestire ogni cosa, io credo davvero stiano facendo miracoli sono forse marziani?.Quindi non serve essere professionisti per fare le cose in modo professionale, ma impegno, volontà e sicuramente un’apertura mentale per l’innovazione e la tecnologia. Altro mito ma che chiamerei una brutta abitudine da sfatare è quello riguardo all’assistenza e a quando mi si dice “non sono una squadra di serie A quindi sarò abbandonata”. Testimonianze confermano che Weakrisk risponde a mail o a chiamate ogni giorno o sera inclusi i sabati e le domeniche. questo ci fa onore ma spesso si scambia l’assistenza che dovrebbe coprire le anomalie o i BUGS del prodotto, alla mancanza di dimestichezza con i software da parte dell’utente. Ebbene Weakrisk non ha mai fatto alcuna distinzione tra clienti di serie A e di serie B perché non fa parte della “nostra” filosofia da decenni. Questo anche quando si è andati ben oltre e ci si è trovati di fronte a chi la tecnologia andava davvero di traverso. Non abbiamo mai disdegnato giornate di ripasso o formazione gratuite, risposte a quesiti, demo on line senza mai chiedere 1euro perché abbiamo il massimo rispetto per la nostra clientela.

Riassumendo, con schiettezza senza parlare male o screditare alcuno, spesso ci si riempie la bocca con confronti improponibili perché basati su prodotti completamente diversi. Weakrisk, da anni lavora con primari club professionistici e negli ultimi mesi grazie a loro abbiamo migliorato l'offerta, inserendo nuove implementazioni che hanno accresciuto ogni versione del nostro software. Per questo noi ci proponiamo tra i leader del settore coprendo ogni area di una società calcistica di ogni livello.
Con Weakrisk Sport Solutions avete chiavi in mano una licenza d’uso per squadre ed utenti illimitati, back up quotidiano gratuito a protezione dati tramite server di un leader mondiale, assistenza e giornate di formazione. Diverse le versioni per ogni necessità: 2 per le società (dilettanti e professionistiche) 2 per gli staff tecnici (con uso GPS o senza) 1 per le Academies tutte corredate da App gratuite per i giocatori. Come già detto un'altra occasione con così tanto tempo libero per riorganizzarsi, non capiterà, ci auguriamo tutti, per decenni. Fatevi trovare pronti quando tutta questa brutta cosa sarà alle spalle perché l’insegnamento che ci arriva sempre dalle più grandi avversità e noi italiani ne siamo i migliori testimonial, è quello di non mollare mai, ma di continuar a credere nei valori e nella bellezza di uno sport che ormai è riduttivo considerarlo solo un gioco. Grazie a tutti quelli che ci hanno scelto, che ci sceglieranno in futuro e che non si arrendono mai, cercando sempre di migliorarsi. Non c’è tempo per abbattersi, questo è il tempo della resilienza!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/QQbmZpb.jpg

https://i.imgur.com/KPzmcQS.png

https://i.imgur.com/TPYnHr0.png

https://i.imgur.com/Uv6J6A0.png

https://i.imgur.com/eTPkWJF.png

https://i.imgur.com/HMkMGkT.png

https://i.imgur.com/j9bCact.png


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/05/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08093 secondi