Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TENNIS GARDEN - Ripartono i tornei estivi di Futsal

Riservato e aperto a tutti (l'open) e quello dedicato agli over 40 e 50 con lo spirito amatoriale. Verrà applicaro il regolamento Figc del Calcio a 5. Squadre composte da 5 giocatori con lista chiusa di 20 atleti

Riprenderanno i tradizionali  tornei estivi, aperto a tutti  l'open, e quello dedicato agli over 40 e 50 di calcio a 5 denominato “Tennis Garden”, presso la struttura sportiva di via Colombo a Pasian di Prato, sul concetto dello sport inteso come divertimento, amicizia, lealtà e aggregazione senza limiti di alcun genere, tenuto conto anche del livello amatoriale.
Le squadre saranno formate da 5 giocatori con gare da 50 minuti suddivise in due tempi da 25’ ed ogni squadra potrà iscrivere un massimo di 20 giocatori, non provenienti da federazioni estere. Le partite in calendario non saranno spostate, salvo gravi casi di necessità, e le variazioni dovranno venir chieste almeno 7 gorni prima, restando di competenza dell’organizzazione accettare o meno il rinvio e non verranno autorizzate se una delle due ha una precedente gara ancora da recuperare.
Si applicherà il regolamento del gioco del calcio a cinque Figc.

Tennis Garden - Ripartono i tornei

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TENNIS CLUB GARDEN

Torneo C.5

Estivo-open-over 40 e 50  -2021

 

 Regolamento

  1. L'organizzazione ha l’obiettivo di fondare il torneo di C.5 sul concetto dello sport inteso come divertimento, amicizia, lealtà e  aggregazione senza  limite di alcun genere, tenuto conto anche del livello amatoriale . Pertanto non sono tollerati episodi di condotte violente o frasi ingiuriose e/o minacciose nei confronti degli avversari di gioco e dei direttori di gara. Al riguardo,  saranno prese drastiche ed insindacabili decisioni, compresa quella di allontanare dal torneo giocatori , dirigenti ed accompagnatori che dovessero assumere tali intollerabili comportamenti.
  1. Ogni gara è giocata da due squadre formata ciascuna da 5 giocatori; ha una durata di 50 minuti suddivisa in due tempi da 25 ciascuna.  Il ritardo consentito per il calcio di inizio è di 10 minuti . Se si superano i 10 minuti di ritardo, l’arbitro darà i tre fischi finali e metterà a referto il ritardo avvenuto. La gara sarà persa “a tavolino” dalla  squadra che ha provocato il ritardo.  Per tutte le gare è prevista una pausa tra i due tempi di 3 minuti. Ogni squadra ha diritto ad un time-out per tempo di 1 minuto ciascuno.
  1. Le squadre partecipanti devono presentare l’elenco fornito dall’organizzazione compilato nelle sue parti. A piè di lista deve essere indicato il responsabile della squadra.
  1. Una squadra può includere nel proprio elenco un massimo di 20 giocatori al momento dell’iscrizione. Consegnata la lista all’organizzazione non si potranno poi aggiungere in nessun caso altri nominativi . Trattandosi  di torneo amatoriale, non sono ammesse le iscrizioni di giocatori provenirnti da Federarioni 
  1. Si ritengono valide le regole generali del calcio a 5 FIGC compresi i falli cumulativi consentiti n. 5 per tempo. Dal sesto fallo in poi, ad ogni fallo commesso,  il direttore di gara concederà il tiro libero.
  1. Nel girone , in caso di vittoria, vengono assegnati tre punti, 1 punto in caso di pareggio e 0 punti per la sconfitta . Le gare fissate dal calendario non potranno essere spostate, salvo casi di assoluta gravità che generino indisponibilità. Ne deriva che eventuali richieste di spostamento della gara dovranno pervenire tassativamente almeno  sette giorni  prima della gara.  Il  rinvio sarà concesso solo previa ed insindacabile autorizzazione dell'organizzazione, anche nel caso in cui il preavviso sia stato rispettato, l'organizzazione deciderà se concedere o meno tale rinvio valutando anche le eventuali motivazioni addotte. Nel caso in cui la data della partita voglia essere anticipata, il preavviso si calcola dal giorno dell'eventuale recupero.  Per l’eventuale recupero, in caso di mancato accordo fra le due squadre, sarà . l’organizzatore a stabilire una data che sarà definitiva ed insindacabile.

Le squadre che hanno già una partita da recuperare, non possono in nessun modo chiedere un secondo rinvio di una qualsiasi altra gara. Lo spostamento della gara, allorquando autorizzato, sarà comunicato a tutti. La squadra che arbitrariamente non si presenterà sul campo per la disputa della gara, oppure chiederà il rinvio prima del limite dei  sette giorni fissati avrà la partita persa “a tavolino” per 4-0 e una multa di euro 45 (quarantacinque) per parziale rimborso del campo di gioco e del direttore di gara già designato. Se una squadra decide di non partecipare più al torneo o se esclusa per gravi motivi dall'organizzazione, avrà sconfitta a tavolino in tutte le partite che non disputa, mentre resteranno invariati i risultati delle partite regolarmente disputate.

  1. Alla fine del girone, in caso di parità al termine del girone, la classifica viene determinata seguendo i sotto elencati criteri:
    -punti totali - risultato dello scontro diretto
    -differenza reti - sorteggio.
  1. Il ritardo ammesso per l’inizio della gara è fissato in 10 minuti. Se una squadra si presenta in ritardo dovrà pagare la quota campo prenotato e messo a disposizione dal gestore; la gara sarà persa a tavolino. Nel corso delle gare sono consentiti un numero illimitato di cambi che avverranno dove è delimitata l’area tecnica. Nessun giocatore può dare il cambio ed entrare sul terreno di gioco fin a quando il suo compagno di squadra-giocatore non sia del tutto  uscito dal rettangolo  di gioco. Non è ammessa la scivolata in nessun caso.
  1. Le rimesse laterali si effettuano con i piedi fuori dalla linea laterale posizionando la palla nel punto indicato dall’arbitro , sulla linea laterale od anche fino a 20 cm. all’ esterno del campo di gioco e devono essere effettuate entro 5 secondi con la palla ferma. Così anche i calci di punizione diretti ed indiretti , a meno che non si chieda la distanza al direttore di gara. In questo caso, dopo che saranno contati i cinque metri per posizionare la barriera, il gioco riprenderà solo dopo il fischio dell’arbitro.
  1. Il passaggio indietro al portiere non è in nessun caso consentito dopo la sua rimessa dal fondo, a meno che la palla venga sottratta o toccata da un giocatore avversario. Il portiere può effettuare  la rimessa dal fondo solo con le mani e puo’ rilanciarla anche oltre la linea mediana del   Tutte le riprese del gioco da palla ferma devono essere effettuate entro 5 secondi, pena la perdita di possesso palla a favore della  squadra avversaria.
  1. Un giocatore espulso  nel corso dell’incontro, deve lasciare con immediatezza  il terreno di gioco e raggiungere lo spogliatoio. Pertanto  il giocatore espulso non potrà né soprassedere, né sedere in panchina, né confondersi in mezzo al   Se il giocatore squalificato continuerà  a rifiutarsi di uscire dal campo,  anche dopo l’invito del suo capitano, il direttore di gara sospenderà la partita. La squadra del giocatore espulso subirà pertanto la sconfitta “ a tavolino” . Se  ad un giocatore  saranno comminate tre  ammonizioni in partite diverse questo viene automaticamente squalificato per l’incontro successivo, ad eccezione del caso in cui il portiere intervenga con le mani fuori  dalla sua area, in tal caso l’espulsione sarà valida solo per la partita in corso.
  1. Non si possono usare scarpe da calcio a 11 chiodate sia in plastica che metalliche. Al torneo sono ammessi anche giocatori di sesso femminile purchè siano presenti nella lista iniziale consegnata all’organizzazione dalla squadra.
  1. Ogni fine settimana, in un canale whats app, creato appositamente per i solo responsabili delle squadre, sarà possibile visionare il comunicato del Giudice Sportivo incluse le sanzioni disciplinari comminate dai direttori di gara, nonché le decisioni prese dal Giudice Unico. Sarà cura dei responsabili delle squadre far conoscere i comunicati emessi dal Giudice Sportivo nonché il regolamento del torneo a loro consegnato  dall’organizzazione Garden.                                               

  Il comitato organizzativo

NOTA: AL TERMINE DEL 1^ TEMPO  L’ARBITRO NON FARA’ CAMBIARE LE PANCHINE PER  EVITARE ULTERIORI  CONTATTI , COSI’ ANCHE  I MATERIALI AL SEGUITO BORSONI, BORSE , BOTTIGLIE ECC…RIMARRANNO NELLA STESSA PANCHINA . PERTANO, ALL’INIZIO DELL’INCONTRO PRIMA DEL SORTEGGIO CON LA MONETINA, L’ARBITRO AVVERTIRA’ I CAPITANI DELLE SQUADRE. CHE NON SARA’ EFFETTUATO IL CAMBIO PANCHINE E CHE IL CAMPO SCELTO RIMARRA’ LO STESSO ANCHE NEL SECONDO TEMPO.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07476 secondi