Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


IL DERBY - La partita a scacchi tra Princivalli e Vecchiato

Una notte per riflettere e decidere come affrontare la gara più attesa. Il Cjarlins deve cercare di contenere Moras, la Manzanese provare a vincere la sfida sulle corsie esterne...

Quasi tutti a disposizione, domani per Cjarlins Muzane - Manzanese. Non mancano gli acciaccati, ma una partita così, un derby, moltiplica la voglia di tenere duro, di esserci. Per Princivalli e Vecchiato ancora una notte per riflettere, tirare le somme. In casa Cjarlins non è al meglio Tobanelli: il perno difensivo non verrà rischiato a meno di colpi di scena dell'ultimo minuto. Saranno invece tra i papabili De Agostini e Longato, usciti ammaccati durante la sfida di Bolzano, il centrocampista, in particolare, per un doloroso colpo ricevuto al setto nasale. Ha compiuto ulteriore strada sulla via del recupero Pignat, e in progresso appaiono Ruffo e Bertoli, mentre non potranno farcela Sourdis e Pez, infortunati 
Sull'altro fronte, Felipe ha recuperato, chi non è al meglio è invece Calcagnotto

I TEMI DEL MATCH

Il Cjarlins Muzane proverà a ingabbiare l'estro dell'ex Marco Moras: non sarà facile, considerato che il trequartista svaria su tutto il fronte dell'attacco, sa nascondersi tra le linee e può anche abbassarsi per aiutare a costruire l'azione. Attenzione alla fascia sinistra, e non è escluso che gli ospiti si affidino a Cecchini per contrastare De Agostini, provando a limitarne gli arrembaggi, che spesso sfociano in cross quanto mai pericolosi, senza dimenticare che Michelone è uno che vede anche la porta e può andare a segno. Da seguire la sfida tra due portieri emergenti e in grande crescita come Moro e Da Re: sono entrambi capaci di risultare decisivi con le loro parate come è accaduto in diverse situazioni. Tra i nodi da sciogliere nel Cjarlins spicca quello dei centrali difensivi per opporsi soprattutto alla potenza di Gnago. La Manzanese, dal canto suo, sa che non potrà concedere spazi a Bussi, per non dire degli inserimenti da dietro di Tonelli e Buratto. I calci da fermo e le situazioni su palla inattiva sono stati, naturalmente, oggetto di esercitazione, con tanto di approntamento di schemi a misura di... derby. Un derby che si annuncia pirotecnico, tra due formazioni lanciate, determinate e, in definitiva, pronte come non mai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/Gzmr7i7.jpg

https://i.imgur.com/GxFSibd.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...




LND - Panchine lunghe, confermati 9 giocatori

Il Consiglio federale della Figc del 9 giugno ha accolto la richiesta della Lnd di derogare, anche per la prossima stagione 2021/22, sul numero massimo, previsto dalla Regola 3 del Regolamento del gioco del ca...leggi
14/06/2021















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07784 secondi