Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE B - Maccan, che beffa a pochi secondi dal termine

Quando ormai il pareggio sembrava cosa fatta, un contropiede del Giorgione manda ko la più che rimaneggiata formazione giallonera. Il settimo posto è comunque una conquista storica

MACCAN PRATA - GIORGIONE 2-3
Gol:  A 08’09’’ Bertollo, a 10’26’’ Camilla; nella ripresa, a 03’31’’ Štendler, a 15’29’’ Bertollo, a 19’14’’ Celona.

MACCAN PRATA: Marchesin, Azzalin e Fioramonti (portieri), Likrama, Magli, Radu, Stafa, Dedej, Chavez, Štendler, Ayose, Camilla. All. Sbisà.

GIORGIONE: Bernardi e Girardi (portieri), Celona, Bertollo, Scarparo, Delmestre, Beltrame, Guidolin, Kadù, Torres, Duda, Fiorese. All. Marani.

ARBITRI: Zucchiatti di Tolmezzo e Ianese di Belluno; cronometrista Roman Zotta di Maniago.

NOTE – Ammoniti: Fiorese, Torres, Bertollo, Scarparo. Tiri liberi 0/0 e 0/0.

PRATA - Minuti finali fatali per il Maccan Prata che nell’ultima stagionale cede 2-3 al Giorgione un incontro disputato fra mille difficoltà. Un ko che non cambia i connotati di una stagione più che positiva, conclusa con uno storico settimo posto.
Con gli uomini contati per gli infortuni e le squalifiche, i gialloneri se la giocano comunque alla pari contro un team al rientro sul parquet dopo lo stop Covid. Passata una prima fase segnata da numerose occasioni su entrambi i fronti, l’equilibrio si rompe a 8’09’’ su un affondo sulla destra di Bertollo, bravo a girarsi al limite e a infilare Marchesin sul primo palo. Precoce il pari, a 10’26’’, quando Ayose recupera palla, mette a sedere l’avversario e appoggia al piattone di Camilla per l’1-1 sotto l’incrocio. Così si conclude il primo tempo, il cui ritmo cala vistosamente nel finale.

Nella ripresa il Maccan è lesto a ribaltare l’incontro con un’azione da manuale a 3’31’’: Ayose mette il “la”, Camilla fa sponda e Štendler, in elegante girata, piazza la conclusione che vale il raddoppio. Il match pare ampiamente in mano ai gialloneri, e nonostante il Giorgione continui a rendersi pericoloso, è sempre il 16enne estremo Bernardi a rendersi maggiormente protagonista fra le file biancorosse. Il pari in girata al limite di Bertollo a 15’29’’, così, è di fatto un fulmine a ciel sereno, che stronca un Maccan già affaticato. La beffa definitiva si concretizza poi a 19’14’’, con il tap-in di Celona al culmine di un brillante contropiede.

https://i.imgur.com/oDI8jOm.jpg

https://i.imgur.com/3k5rex9.jpg

https://i.imgur.com/ipH7mxB.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07740 secondi