Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE B PLAYOFF - Il Pordenone cede nei supplementari

Sugli scudi il portiere Vascello, autore di pregevoli interventi. Fatale la tattica del portiere in movimento provata da mister Asquini, il “chiuppanese” Juanfran ne approfitta per la stoccata vincente. Verona con un pizzico di fatica supera il Sedico e sabato affronterà il Chiuppano

Classifica rispettata nel primo turno dei play off in serie B nazionale, passano infatti l'Hellas Verona 1903 ed il Chiuppano i quali, seppur a fatica, liquidano il Sedico ed il Pordenone
I ramarri escono a testa alta dal campo della terza della classe cedendo solo sui titoli di coda del supplementare per 4-3, al termine di una gara che ha visto protagonista indiscusso Vascello, portierone neroverde, autore di parate strepitose che hanno consentito ai ragazzi di Asquini di tenere in costante apprensione, nel risultato, i vicentini. Le reti nel primo tempo si concentrano negli ultimi 2' con Leo Senna a cui risponde Koren mentre Lari ad 1' dalla fine manda Chiuppano al riposo avanti 2-1. In ripartenza al 3' del secondo tempo un lampo di Grigolon la rimette in parità, ma una magia di Pedrinho all'8' sfonda il muro eretto a protezione di Vascello, Chiuppano prova a chiuderla ma l'estremo pordenonese appare insuperabile dispensando parate eccezionali e neutralizzando pure due tiri liberi. Puntuale la legge non scritta del calcio, gol sbagliato gol subito, si materializza al 14' con Grigolon a timbrare il 3-3 che porta Pordenone ai supplementari. Il quale prova ad alzare il baricentro, il pari infatti dopo i supplementari favorirebbe Chiuppano, ma sono ancora Lari e Pedrinho a mettere in evidenza le qualità di Vascello. Asquini a 3' dalla fine del secondo supplementare inserisce il portiere di movimento per provare il colpaccio, ma viene punito, come in regular season, da Juanfran che a 25" dalla fine regala al Chiuppano la rete della staffa.

A Verona la gara pare subito in discesa per gli scaligeri di mister Milella, avvio devastante con le tre reti di Leleco, Manzali e Ziberi in rapida sequenza che fanno prevedere una qualificazione agevole per i gialloblù. Ma il Sedico torna in vita al 18' con una prodezza di Er Raji per il 3-1 del riposo. In avvio di ripresa difesa scaligera in difficoltà, costretta ad un fallo da rigore dopo 2' che Focosi trasforma mettendo dunque il fiato sul collo ai locali. Gara nervosa con parecchie contestazioni, a farne le spese il bomber Amoroso espulso, ma i gialloblù reggono nei 2' di inferiorità e a far tirare un sospiro di sollievo al presidente Renier ci pensa la zampata di Leleco al 17' a mettere la qualificazione in ghiaccio per il 4-2 finale.
Sabato a Verona alle 16 secondo turno ad eliminazione diretta tra Verona e Chiuppano, chi vince va in semifinale dove affronterà la vincente della sfida tra Elledì Fossano (6-3 al Domus Bresso) e Videoton Crema ( 8-7 d.t.s. al Leon).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/05/2021
 

Altri articoli dalla provincia...













MACCAN - Avanti con Buriola

Ill Maccan Prata ripartirà ancora una volta da Andrea Buriola. La fascia di capitano resterà saldamente ancorata al braccio del laterale, che ha facilmente trovato l&rsqu...leggi
21/06/2021






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,21362 secondi