Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TAVAGNACCO - L'obiettivo è terminare il più in alto possibile

Si prova a chiudere bene la stagione per ripartire al meglio l’anno prossimo

Il Tavagnacco è tornato lassù. Con la vittoria per 3-0 ottenuta a Perugia, le gialloblù si sono riportate al terzo posto di una classifica cortissima. Una graduatoria che testimonia la difficoltà del campionato che sta per terminare. In dieci punti sono raccolte ben nove squadre. Le friulane a 39 punti si trovano dieci lunghezze sopra all’Orobica Bergamo attualmente al quart’ultimo posto, l’ultima casella che condanna alla Serie C. In una competizione che vede quattordici contendenti con quattro retrocessioni, si sta poco a trovarsi dalle stelle alle stalle o viceversa; la stagione può svoltare in un attimo, c’è da stare attenti. Brave le gialloblù a raccogliere subito fieno in cascina e a conquistare nelle ultime settimane quei punti che le hanno tenute lontane da acque pericolose. Mancano due sfide alla fine delle “ostilità”: Como Riozzese in casa e Lazio in trasferta coi biancocelesti che, assieme al Pomigliano, sono neopromossi in Serie A. Il Tavagnacco proverà a chiudere bene il torneo per ripartire al meglio l’anno prossimo.

La squadra è consapevole che finire positivamente la stagione può essere un bel viatico per il futuro. E’ anche il pensiero del terzino gialloblù Elisa Donda: “Siamo sempre state nei piani alti della classifica prima di avere quei due mesi complicati, sicuramente ottenere un bel piazzamento sarebbe gratificante. Questa Serie B si è rivelata molto avvincente , il livello è alto, non me lo aspettavo così, ci sono tante squadre competitive. Non può essere dato nulla per scontato e ogni domenica riserva sorprese”. Elisa è tornata anche sulla prestazione di Perugia; una gara in cui le friulane sono riuscite a ottenere un bel risultato nonostante non fossero al meglio fisicamente a causa dell’aumento dei carichi di lavoro in allenamento. “In Umbria è stata una partita positiva, abbiamo avuto alcune difficoltà all’inizio a trovare le combinazioni giuste. Ci siamo sbloccate dopo il gol ed è andato tutto per il meglio”. La rete del vantaggio ha portato la firma di Kongouli su assist della stessa Donda. “L’obiettivo è sempre quello di migliorarsi, è stato un anno in cui sono cresciuta e ho trovato fiducia e convinzione”. Sono proprio questi ultimi i principali ingredienti che serviranno al Tavagnacco per chiudere la stagione al meglio.

Fotocopertina: il mister Marco Rossi (a sinistra) con Alessandro Campi. In basso  Elisa Donda (foto Comuzzo).

https://i.imgur.com/tBLhiiL.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/05/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,21471 secondi