Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


IL LUTTO - Se ne va un istrione, Romeo Pittoni, per tutti il Mago

Lo storico allenatore lascia un immenso vuoto non solo tra i cari, ma anche tra gli appassionati del calcio regionale. Innovatore e pensatore fu l'inventore della Supercoppa Carnica, un ultimo saluto affidato ai nostri collaboratori Ludovico Iob ed Andrea Citran

"E' con la tristezza in cuore e una lacrima che personalmente saluto un personaggio a me caro della quale ero e lo sarò sempre amico. Allenatore, tra i più anziani del carnico grande comunicatore, innovatore e pensatore si perchè a lui era venuta l'idea della Supercoppa Carnica già all'inizio degli anni 80 che poi altri si sono appropriati, lui ha trasformato quasi tutti quelli che ha allenato me compreso da terzino ad esterno di fascia.
Il suo soprannome "mago"pare sia dovuto ad un risultato azzeccato marcatori compresi in uno spareggio del campionato carnico degli anni 80.
Purtroppo non sono riuscito a salutarti Romeo so che mi perdonerai potrei scrivere di te pagine e pagine ma non trovo più le parole.
So però per certo che nessuno muore su questa terra finché vivrà nel cuore di chi lo ha conosciuto, apprezzato ed amato". Mandi "mago".

Ludovico Iob

 
Ci ha lasciati Romeo Pittoni, per tutti il “mago”, aveva 80 anni. Dipendente Regionale nella “forestale” fino all’età della pensione, una vita spesa soprattutto per il Real Imponzo Cadunea, società che ha vissuto fin dalla sua nascita, nel 1966, nella quale è stato allenatore (dal 1978 al 1980, nel 1983 e nel 1986), Presidente (dal 1981 al 1984) e, in seguito, anche Direttore Sportivo e Segretario. Oltre che ad Imponzo, Romeo Pittoni ha allenato anche ad Amaro, alla Fornese, a Zuglio nello Julium, a Paularo nel Milan Club, a Bordano ed all’Illegiana, società nelle quali tutti lo ricordano con affetto e devozione. Negli ultimi anni non allenava più, ma, fino alla pandemia, il “mago” continuava a seguire il “Carnico” dagli spalti della sua Imponzo e, con l’orecchio sempre attaccato alla sua radiolina, ascoltando “A tutto carnico”. Riposa in pace Romeo, che la terra ti sia lieve.
 
Andrea Citran

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/05/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06854 secondi