Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - Il cerino resta in mano alla Virtus Bolzano. Brinda Lugnan

Penultima di campionato con il rebus della zona a rischio quasi risolto. Anche se il Chions non permette all'Union Feltre di brindare (per ora) alla salvezza. Campodarsego e Montebelluna sugli scudi, il Caldiero compie il ribaltone a sente profumino di play-off. Cjarlins Muzane e Manzanese sconfitte di misura a Trento ed Arzignano

Penultima di campionato nel girone C di serie D, e anche il rebus salvezza è praticamente risolto. A meno che... A meno che negli ultimi 90' non succeda l'incredibile, infatti, la Virtus Bolzano (l'ottima Virtus Bolzano) retrocederà insieme al Chions. Un Chions che ha bloccato sull'1-1 l'Union Feltre (botta e risposta tra Moscatelli e Torelli, e rigore parato da Lombardi a Benedetti quasi sui titoli di coda), con i verdegranata di Zanuttig che, dunque, per festeggiare la permanenza in D (fusione a parte...) avranno bisogno di un punticino contro il Campodarsego, di suo già salvo grazie al blitz di Chioggia targato D'Appolonia. Le squadre di Lugnan e Zanuttig, quindi, si affronteranno per... non farsi del male. 
Anche il Montebelluna, reduce dal nuovo cambio di allenatore, ha la salvezza in pugno, ma a Caldiero, contro una compagine lanciata verso i play-off, i biancocelesti dovranno darci dentro, il tutto sempre che la Virtus Bolzano con il Sedico compia il proprio dovere vincendo. Oggi l'undici di Sebastiani è caduto 3-2 a Mestre, in una gara sempre guidata dagli arancioneri di casa. Il Montebelluna, invece, l'ha spuntata per il rotto della cuffia (3-2 di Zucchini dal dischetto al 93') sull'Adriese

Nei quartieri nobili, invece, il Trento ha regolato il Cjarlins Muzane con l'acuto di Ferri Marini: per i friulani è maturato il quarto ko di fila, che li spinge definitivamente fuori dai play-off. Nella sfida per il ruolo di viceregina l'Arzignano ha avuto la meglio sulla Manzanese, capitalizzando il gol segnato in apertura di match da Rossi.
Incredibile è quello che è accaduto a San Martino di Lupare dove il Caldiero, sotto 2-0 all'intervallo, ha ribaltato la situazione, finendo per imporsi 3-2 grazie al penalty trasformato al 96' da Peli. Completano il quadro il rotondo blitz del Delta a Belluno e l'acuto interno del Sedico su un altrettanto tranquillo Cartigliano

RISULTATI e MARCATORI 

TRENTO - CJARLINS MUZANE 1-0
Gol: 69' Ferri Marini

UNION FELTRE - CHIONS 1-1
Gol: 71' Moscatelli, 77' Torelli 

ARZIGNANO - MANZANESE 1-0
Gol: 11' Rossi

BELLUNO - DELTA 0-3
Gol: 35' Raimondi, 50' e 83' Busetto,  

ESTE - AMBROSIANA 2-2
Gol: 16' Menolli, 19' Scandilori, 45' Bordì, 92' Righetti

LUPARENSE - CALDIERO TERME 2-3
Gol: 20' Beccaro, 39' Chajari, 64' e 83' Ficiliotto, 96' Peli (rig.)

MESTRE - VIRTUS BOLZANO 3-2
Gol: 18' e 43' Fabiano, 63' (rig.) e 83' (rig.) Timpone, 67' Casarotto 

MONTEBELLUNA - ADRIESE 3-2
Gol: 9' Fasan, 70' Marangon, 72' Lukanovic, 79' Rosati, 93' Zucchini (rig.)

UNION CLODIENSE - CAMPODARSEGO 0-1
Gol: 64' D'Appolonia

UNION SAN GIORGIO SEDICO - CARTIGLIANO 2-0
Gol: 65' Marcolin, 67' Sinani

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15772 secondi