Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ZANUTTA - Il patron si carica il peso dell'annata. Panchina per 6

Il presidente del Cjarlins Muzane giudica il campionato finito sabato e non nasconde la sua delusione: "Puntavamo alla C, l'obiettivo è rimasto troppo distante troppo presto". Sul nuovo tecnico (in lizza c'è Princivalli per la conferma e altri 5 allenatori) la società è intenzionata a muoversi con rapidità

Vincenzo Zanutta si carica sulle spalle il peso di una stagione che, per il Cjarlins Muzane, ha riservato un bilancio complessivamente non all'altezza delle robuste aspettative coltivate dallo stesso patron e dall'ambiente. A campionato appena terminato il presidente del Cjarlins, infatti, non scarica su altri "la colpa" del mancato assalto alla C: "Divido la stagione in due, ma se già a metà campionato abbiamo dovuto gettare la spugna nella corsa al primo posto la responsabilità principale non può non essere della società e, in primis, del sottoscritto. Il voto? Mi dò un 4, e riparto insieme ai collaboratori per far tesoro degli errori commessi. Qualcosa di positivo c'è stato, abbiamo anche disputato delle grandi partite, finiamo con 52 punti e il terzo attacco del girone, ma l'obiettivo che ci eravamo prefissi di raggiungere è rimasto distante, troppo distante per i miei gusti". 
E' più generoso, Zanutta, nel giudicare squadra e mister: "I giocatori si sono impegnati, hanno svolto 5 allenamenti la settimana anche nel periodo del Covid, non posso dire che non ci abbiano provato. Nicola Princivalli? E' arrivato e subito il Covid, che lui stesso ha preso, ha reso complicate le prime settimane del suo lavoro. Poi ha brillantemente trovato le chiavi giuste per ribaltare l'inerzia della stagione con quei 10 risultati utili consecutivi che ci hanno fatto anche sognare. Infine, purtroppo, siamo incappati in quelle 4 sconfitte di fila che ci hanno amareggiato perchè con un pizzico di orgoglio e determinazione in più forse la qualificazione ai play-off sarebbe potuta diventare realtà. Quindi, 6 alla squadra e 6 di media al tecnico". 
Sta già pensando alla prossima stagione il patron del Cjarlins Muzane. E tutti vorrebbero sapere a chi affiderà il timone della sua squadra seniores: "Al momento non abbiamo deciso, sono 6 gli allenatori che stiamo valutando, non è una scelta facile, ma contiamo di definirla nel giro di qualche giorno".  

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09186 secondi