Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


BASKET B - Gesteco, un'altra bastonata

Gara due della finale play off sulla falsariga della prima sfida: due quarti sul filo dell’equilibrio, poi Fabriano decolla. Ducali nuovamente deficitari da 3 punti (4/26). Ora la serie si trasferisce a Cividale: venerdi il terzo capitolo

FABRIANO – GESTECO                  86 – 57

FABRIANO: Scanzi 7, Merletto 6, Paolin 9, Papa 12, Radonjic 6,  Cassar 28, Gulini 7, Marulli 11, Dipaolo, Caiola, Di Giuliomaria, Ne: Garri. Coach: Pansa.

GESTECO: Rota 15, Chiera 4, Hassan 9, Fattori 4, Cipolla 2, Battistini 12, Ohenhen 3, Mian 5, Micalich 2, Minisini 1, Furin. Coach: Pillastrini.

ARBITRI: Marzo e Nonna

Parziali:  18 - 18, 37 - 31, 65 - 44. Liberi: Fabriano 15/19, Gesteco 15/21. Tre punti: Fabriano 5/18, Gesteco 4/26. Rimbalzi: Fabriano 42 (Radonjic e Cassar 10), Gesteco 40 (Battistini 9). Cinque falli: nessuno.

CERRETO D’ESI. Forse non è del tutto vero che perdere di uno o di trenta, in qualsiasi serie play off è la stessa, identica cosa. Perchè, se capita due volte nel giro di 48 ore, qualche domanda te la devi porre. Sepolta in gara uno, sotto un fardello di 23 lunghezze (81 - 58), la Gesteco naufraga anche nella seconda manche della finale promozione contro Fabriano: e stavolta il divario è addirittura di 29 punti. Come nella prima sfida, le Aquile tengono fino al riposo lungo: poi, in una terza frazione estremamente negativa, l’inizio del crollo. Certificato negli ultimi 10 minuti. E anche stavolta è davvero incommentabile la percentuale da 3 punti: 4/26. Che si assomma all’altrettanto disastroso 4/24 di 48 ore prima: totale 8/50…A questo punto la considerazione è più che mai lecita: i ragazzi di Pillastrini hanno esaurito la energie fisiche e mentali oppure (tenuto conto anche dell’esito del faccia a faccia in campionato: totale 3 - 0) Fabriano è davvero un cliente irrimediabilmente indigesto ? Lo sapremo già venerdi a Cividale dove la serie trasloca: intanto, per gara tre. Poi, se Battistini e soci riusciranno ad invertire il trend, per gara quattro. Ma, adesso come adesso, viste le premesse, siamo davvero nell’ambito del fantabasket. (r.z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...














BASKET A2 - Apu vicina a Pascolo

L’Apu vuol fare le cose per bene. E rapidamente. Appena tesserato Trevor Lacey, il club del presidente Pedone sta infatti per riportare a Udine un altro talento friulano che,...leggi
07/07/2021


BASKET A2 - Lacey primo colpo Apu

Non perde tempo, l’Apu. Piazzando il primo, intrigante colpo di mercato. La società friulana, che la prossima stagione darà presumibilmente l’assalto - dopo averla appena ...leggi
05/07/2021



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07571 secondi