Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


CJARLINS - Neri: entro venerdì il nuovo allenatore, poi il mercato

Il direttore sportivo traccia la strada per la prossima stagione: “Interverremo soprattutto su attacco ed under”

Il Cjarlins Muzane è già con la testa proiettata al futuro e nello specifico alla stagione 2021/22. Abbiamo ascoltato il riconfermato direttore sportivo, Max Neri, per capire come si muoveranno per la nomina del nuovo allenatore e per l’imminente inizio del calciomercato: “Sono arrivato a gennaio, quando il presidente Zanutta mi ha chiamato per le prestazioni un po’ deludenti della formazione. Si tratta di un ritorno dopo tre anni perché sono già stato qui e conoscevo già l’ambiente. Ho ricominciato questo percorso anche e soprattutto in ottica futura, per assemblare la squadra per la prossima stagione”.

CARRIERA – “Come dicevo sono stato qui già tre anni fa, per un periodo di sei mesi e poi per un anno a Tamai. Precedentemente, invece, ero a Ferrara, alla Spal nel ruolo di osservatore dove seguivo la parte nord-est dell’Italia facendo un po’ di scouting”.

SERIE D – “E’ un campionato difficile, dove ci sono squadre molto attrezzate, ma ne può vincere solo una e le altre stanno a guardare. Per quanti sforzi e sacrifici si possano fare, l’annata dev’essere perfetta con degli incastri per ogni minimo dettaglio. Nella prossima stagione proveremo ad arrivare più in alto, lottando il più possibile per il traguardo finale. Siamo in dirittura d’arrivo per la scelta del mister e poi si partirà con la costruzione della squadra con under ed over”.

ALLENATORE – “Ho parlato questa mattina con il presidente, entro fine settimana prenderemo la decisione definitiva”.

TALLONE D’ACHILLE – “Non abbiamo avuto un bomber nella squadra, probabilmente il capocannoniere è Bussi con 7 gol realizzati, ma siamo comunque riusciti ad essere il terzo miglior attacco grazie al gioco di squadra e quasi la metà delle reti sono arrivate su palle inattive. La difesa purtroppo negli ultimi anni è stata un punto dolente, ma bisogna guardare a trecentosessanta gradi a questo problema, perché è dall’attacco che si inizia a difendere. Purtroppo in questo caso vengono sempre penalizzati portiere e difensori, ma la colpa è di tutti e bisogna intervenire in maniera mirata su tutti i reparti. Cercheremo di impostare il reparto offensivo nel migliore dei modi e ci concentreremo anche sulla ricerca degli under forti, vogliamo intervenire su questo punto di vista perché i giovani fanno la differenza”.

GIOVANE PIU’ INTERESSANTE – “Sicuramente Zupperdoni, che ho portato a Tamai l’anno scorso e quest’anno si è saputo confermare a Manzano come uno dei 2001 più bravi. Ce ne sono tanti bravi anche ad Arzignano Rossi, Pasqualino ed Antoniazzi o nella Clodiense Ndreca che è molto interessante o Bevilacqua della Manzanese che potrebbe andare addirittura in B e quest’anno si è dimostrato davvero valido. Ha fatto un grandissimo campionato ed è giovane quindi ha un futuro luminoso”.

BUTTI – “L’abbiamo preso a fine gennaio dalla Triestina ma è ancora di loro proprietà. La nostra intenzione è di trattenerlo, ma essendo un 2002 è in scadenza a luglio quindi o deciderà di fare l’addestramento tecnico con la Triestina o si svincolerà. In entrambi i casi proveremo a riaverlo perché per me farà tanta strada. E’ un ragazzo che ha una fame ed una voglia di arrivare davvero rara. Deve migliorare tantissimo e grazie a Princivalli e Godeas è migliorato tanto in questi mesi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08041 secondi